Geranio malattie

Quali sono le malattie ed i parassiti che attaccano i gerani? Come si curano e difendono i gerani?

geranio-edera-fioritura

Il geranio, la pianta più coltivata in piena terra in giardino, in vasi e fioriere sui terrazzi e sui balconi per la sua continua e bellissima fioritura, anche se non richiede particolari attenzioni va comunque difeso dall’attacco di numerosi parassiti animali e malattie fungine.

ruggine-geranio

Malattie dei gerani

Vediamo quali sono e come prevenire le malattie e le infestazioni da parassiti animali comuni che danneggiano foglie, fiori e gli steli del geranio.

La malattia che più frequentemente colpisce il geranio è senz’altro la ruggine.

Essa si si manifesta a carico delle foglie formando ammassi circolari polverosi bruno-arancioni o gialli che, sono in realtà, depositi di spore.


Leggi anche: Geranio coltivazione

Tali ammassi compromettono la fotosintesi clorofilliana facendo ingiallire le foglie che seccano lasciando gli steli completamente spogli.

Il geranio viene attaccato anche dal mal bianco o oidio, una malattia fungina che si manifesta su tutta la foglia con depositi di polvere biancastra che, nei casi più gravi, provoca la deformazione e la caduta delle foglie e di conseguenza la mancata fioritura dei boccioli.

zucca

Questa malattia colpisce un po’ tutte le piante ornamentali ornamentali e quelle ortive in particolare le piante di zucca e zucchino.

batteriosi-geranio

Un altro temibile nemico dei gerani è la batteriosi che provoca la lacerazione e la morte dei tessuti del fusto. L’attacco viene evidenziato da grosse macchie di seccume sulle foglie.

Se i gerani vengono colpiti dalla Xanthomonas campestris pelargoni, un batterio mortale per la pianta, non esistono rimedi efficaci ed è bene eliminare la pianta ed il terriccio infetto per evitare che altri gerani e fiori vicini vengano infettati.

xanthomas-campestris-pelargoni

La  presenza di macchie sulle foglie del geranio, maculatura fogliare, è causata non solo da malattie anche dalla luce diretta del sole (scotta le foglie) o da una inadeguata concimazione della pianta.

licenide-larva-Cacyreus_marshalli


Potrebbe interessarti: Gerani parigini coltivazione

I gerani sono sensibili anche all’attacco di parassiti animali, primo fra tutti il Cacyreus marshalli ovvero licenide dei gerani, la cui infestazione provoca lo svuotamento e il nerume degli steli come accade nei bellissimi gerani edera o gerani parigini.

geranio-acari

Acari, afidi, cocciniglie e ragnetto rosso sono gli sgraditi ospiti della pagina inferiore delle foglie.

geranio-pelargonio-coltivazione


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Rimedi, prevenzione e trattamenti per la cura dei gerani

Ai primi sintomi delle malattie del geranio bisogna intervenire con prodotti specifici ed efficaci disponibili in commercio.

I trattamenti contro la ruggine si praticano in primavera, mentre in estate è opportuno curare i gerani di qualunque varietà con antiparassitari a largo spettro.

Per prevenire l’insorgere di malattie fungine ed acari in genere è bene disporre i vasi con i gerani in aree soleggiate, mantenendo umido il terreno. E’ bene evitare il ristagno idrico che potrebbe fare marcire le radici.

Durante i mesi invernali è bene riparare la pianta, spostando i vasi in aree meno ventilate e non soggette a gelate. Le annaffiature vanno sospese o fatte solo quando il terreno è completamente asciutto.

Cose da sapere sul geranio

Coltivazione e cura dei gerani

Rinvaso e concimazione dei gerani

Galleria foto dei gerani

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica