Floating garden: il tuo giardino sospeso


Hai già sentito parlare di floating garden? È l’ultima tendenza in fatto di giardinaggio che prevede, come traduzione suggerisce, un “giardino galleggiante”. Come è possibile realizzare questo inusuale giardino? Quali piante preferire e come prendersene correttamente cura? Vediamolo insieme e, perché no, prova a realizzarlo anche tu!

Farbkorrektur_02-8


Chi l’ha detto che bisogna avere per forza un giardino per coltivare piante? Con il floating garden puoi farlo tranquillamente dentro casa e se le piante d’appartamento ti hanno stufato e cerchi un’installazione piuttosto originale, quasi magica, il floating garden è proprio quello che fa per te. Creiamo insieme il tuo angolo verde!

floating-garden-3


Floating garden: di cosa si tratta

Quando si parla di floating garden, si parla di una nuova possibilità di poter arredare con piante e fiori. Questa idea di “galleggiamento” o sospensione delle piante si realizza tramite un filo nascosto. In Italia sta prendendo piede soprattutto nell’ultimo periodo per cui si può parlare di una vera e propria tendenza. Scopriamola insieme.


Leggi anche: Il giardino roccioso

floating-garden-24

Floating garden: in giro per il mondo

Il floating garden è un’idea che piace molto un po’ ovunque in giro per il mondo. Kokedama in Giappone, String Garden in Olanda il concetto non cambia: stupire con le piante. Pensa che a Parigi nel 2015 è stato realizzato uno spazio espositivo con le installazioni di un artista internazionale Hideaki Takahaschi. Con oltre 2000 piante è  stato in grado di creare uno scenario unico e suggestivo. Ha incantato e attirato milioni di visitatori per il mix di piante scelte, colori e profumi unici. Pronti a ricreare quest’atmosfera in casa tua?

floating-garden-kokedama

Floating garden in casa: quali piante?

Per realizzare il tuo floating garden è preferibile optare per un certo tipo di piante piuttosto che altre, noi te ne suggeriamo alcune:
• Le piante resistenti: ottime alleate se non abbiamo il pollice verde perché non necessitano di particolari cure, come il cactus, ma in grado di stupire con i loro colori. Una su tutte? La othonnopsis cheirifolia.
• Le piante sempreverdi: mantengono le foglie anche in inverno e sono ideali per abbellire casa. Che ne pensi dell’edera?
• Le piante succulente: in grado di trattenere un certo quantitativo di acqua e proprio per questo facili da gestire. Ideali per avvicinarsi al giardinaggio: una su tutte l’aloe vera.

floating-garden-edera

Come prendertene cura

Le piante scelte, come abbiamo visto, non hanno bisogno di grosse attenzioni ma per creare questa magia in casa e renderle rigogliose devi comunque sapertene prendere cura. Come? Dai poca acqua alle tue piante e assicurati che non cada sul pavimento quando le innaffi ponendo al di sotto una bacinella.

Ricorda che le piante per crescere devono prendere molta luce. Scegli la giusta posizione in modo da non esporle direttamente ai raggi solari e a fonti di calore dirette. La giusta temperatura? Intorno ai 20 gradi anche in inverno.

floating-garden-dare-acqua

Floating garden in 3 mosse

Tantissime le idee a tua disposizione per portare un poco di primavera in casa e creare così un ambiente vivace ed accogliente al tempo stesso. I passaggi son davvero pochi così come i materiali:
1. Un gancio al soffitto;
2. Pezzi di corda (120 cm);
3. Vasi.

Prendi 4 pezzi di corda e annodali a coppia più o meno a metà della loro lunghezza, appoggiali al vaso capovolto poi crea un intreccio con dei fili creando una sorta di rete che sosterrà i vasi. Poi… via libera alla fantasia!

floating-garden-5

Floating garden: 3 idee da copiare

Per districarti meglio nella rete di internet che ci offre tantissimi suggerimenti a riguardo, noi di casa e giardino ti offriamo 3 spunti interessanti per creare la tua oasi green in casa:

1. Vasi a testa in giù: perché il mondo è bello anche capovolto. Rappresenta un po’ il must del floating garden, da provare assolutamente;
2. Ampolle di vetro: una soluzione sicuramente più ricercata ed elegante;
3. Soluzioni fai da te: giardino sospeso con delle bottiglie sia in plastica che in vetro. In questo caso, il riciclo creativo ci dà una grossa mano strizzando l’occhio a cocci rotti o barattoli di marmellata come valide alternative al classico vaso. Provare per credere!

floating-garden-glass
Floating garden: quale stile

In base a quanto visto possiamo immaginare che questo tipo di installazione ben si inserisca in un contesto moderno quasi minimal oseremo dire. Veder scendere dal soffitto questi vasi rende l’ambiente ancor più suggestivo quasi magico. Il bello è che puoi divertirti a inserirli in qualsiasi stanza della casa. Dalla cucina coltivando al loro interno le spezie utili per i tuoi piatti, alla camera da letto: il verde riuscirà a farti respirare e riposare meglio.

2c1054a460f1f7b88493cc7ab37b7b15b7371ac4

Galleria foto: il tuo giardino incantato

Abbiamo selezionato per te tanti altri spunti per realizzare il tuo personalissimo e originale floating garden: per far fluttuare le piante d’appartamento come più ti piace. Dai uno sguardo alla gallery!

Paola Palmieri

Commenti: Vedi tutto