Viola mammola – Viola odorata coltivazione


viola-odorata

La viola mammola meglio conosciuta come violetta, è una piantina di piccole dimensioni facile da coltivare a scopo ornamentale, ideale per abbellire giardini, aiuole e balconi.

viola mammola-proprietà


Caratteristiche generali della Viola mammola o viola odorata

Detta anche viola odorata, la viola mammola o violetta è una piantina erbacea perenne originaria dell’Europa  appartenente alla famiglia delle Violaceae, la stessa della viola tricolor e della viola del pensiero.

La piantina presenta un apparato radicale di tipo rizomatoso dal quale si originano esili e teneri fusti ricoperti da foglie basali cuoriformi.

Sugli apici degli steli sbocciano dei bellissimi fiori gradevolmente profumati.

Viola-mammola-coltivazione

I fiori sono generalmente di color blu – violetto (in alcune varietà il colore varia dal bianco al rosa). In inverno la parte aerea della pianta dissecca per poi ricomparire nella primavera successiva.

Viola-fiori

Fioritura della Violetta: nelle zone con clima mite fiorisce già a marzo in quelle con clima più rigido da aprile in poi.

viola-mammola

Coltivazione della Viola mammola

Esposizione: predilige luoghi umidi ombrosi o semi ombrosi e non teme il freddo.

Terreno: ama i terreni soffici, leggeri misti e ben drenati. Il terriccio ideale  è un miscuglio di comune terra di giardino, torba e sabbia, ottimo anche il terriccio universale.

Annaffiature: mantenere il terreno costantemente umido, evitando però ristagni idrici. Nel periodo della ripresa vegetativa annaffiare le viole mammole nelle ore più calde della giornata.

Concime-granulare

Concimazione: quando le piante si risvegliano dal letargo invernale somministrare del fertilizzante per piante da fiore diluito nell’acqua delle annaffiature oppure del concime granulare a lento rilascio distribuito alla base dei cespi.

violette

Moltiplicazione della Viola mammola

La viola odorata si propaga per seme, per stolone e per divisione dei cespi. La semina va fatta in semenzaio all’inizio dell’autunno. La messa a dimora in piena terra o in vaso delle nuove piantina si esegue in primavera. Per avere successo nella propagazione è consigliabile dividere le piante che si sono propagate mediante gli stoloni (come le fragole).

viola-mammola-foglie

Cimatura della Viola

Per favorire la fioritura è bene cimare i fiori appassiti alla base.

viole-mammole

Malattie e parassiti della Viola mammola

E’ una pianta rustica molto resistente. Raramente viene attaccata da parassiti di origine animale tipo gli afidi ma soffre il marciume delle radici e la ruggine.

viola-mammola-foto

Curiosità sulla violetta

La violette oltre ad essere coltivata in aiuole e bordure, oppure, in vaso per terrazzi e finestre, possiede proprietà fitoterapiche conosciute fin dai tempi antichi.

I suoi fiori sono commestibili trovano largo impiego in cucina sia freschi in aggiunta a insalate miste o cotti in pastella.

Viola e significato nel linguaggio dei fiori

La viola simboleggia la tenerezza.

Galleria foto Viola mammola



Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

  • ferruccio - - Rispondi

    tempo fa ho salvata una piantina di viola mammola da una crepa nell’asfalto, adesso ha riempito, stipatissima, una cassetta cm 30 x 50 ca. e ne soffre molto; voglio trovare una sistemazione in terra piena, in un giardino, affinchè possa vivere come le spetta e le è proprio;

Lascia una risposta