Fiori di giugno: tutto quello che c’è da sapere

Ogni mese ha i suoi fiori tipici, come del resto ogni stagione. Quali sono quelli di giugno? Scopriamolo insieme in questo articolo. 

fiori di giugno quello che c’è da sapere 8

Non solo frutta e verdura, anche i fiori hanno la loro stagionalità. Se decidi di comprarne di stagione, significa che hai scelto, non solo, di rispettare l’ambiente ma anche di godere dei fiori nella loro piena maturazione. Il tutto, senza dimenticare il risparmio.

I fiori di giugno possono sembrare molto comuni ma non mancano di essere particolari e belli. Alcuni di essi germogliano dai semi che sono stati preventivamente interrati tra febbraio e marzo. Oltre a questi, si possono annoverare anche i fiori perenni. In questa categoria si inscrivono i garofani che proprio in giugno regalano i loro colori più belli.


Leggi anche: Erbe selvatiche commestibili

Anche molte siepi si ricoprono di fiori che sbocciano grazie al calore. Si tratta, per lo più, di piante che a giugno sono alla prima fioritura. Le prossime saranno belle ma non come quelle di giugno. Pensa che nel mese di giugno sbocciano la maggior parte dei fiori blu rispetto a tutto il resto dell’anno.

In questo articolo, ti illustreremo i fiori che danno il loro meglio durante il mese di giugno, quello in cui l’estate sboccia ufficialmente. Con questa piccola guida, riuscirai a coltivare meglio i tuoi fiori da balcone oppure ad acquistare i fiori recisi più belli per un regalo o un evento.

Fiori di giugno tutto quello che c’è da sapere 2

Fiori di giugno: begonia

Di begonie ne esistono tantissime varietà la maggior parte delle quali fioriscono proprio nel mese di giugno. Appartenenti alla famiglia delle Begoniaceae, si tratta di fiori perenni, robusti e che resistono molto bene ad eventuali infestazioni di parassiti.

Le annaffiature devono essere regolari, soprattutto se fa molto caldo. Attenzione, però, ad eccedere con l’acqua. I ristagni potrebbero causarle muffe e funghi. La temperatura ideale, per far prosperare la pianta, non dovrebbe mai scendere al di sotto dei 15 gradi.

fiori di giugno 4


Potrebbe interessarti: Piante pericolose per i bambini

Fiori di giugno: garofano

Il garofano esplode con i suoi colori soprattutto nel mese di giugno. Ecco perché si tratta di un fiore che viene spesso associato a Sant’Antonio, la cui festività cade proprio il 13 di giugno. Anche il garofano dovrebbe essere irrigato con regolarità, soprattutto durante i mesi caldi. Attenzione ai ristagni nei sottovasi.

L’altra grande fioritura del garofano avviene ad ottobre. Se te ne prenderai cura a dovere, la pianta può durare anche un paio di anni, regalandoti fiori molto rigogliosi. Assicurati di eliminare fiori e rami secchi, per rendere più forte la pianta.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

fiori di giugno 6

Fiori di giugno: lavanda

La lavanda (lavandula) è una pianta perenne che può toccare anche i due metri di altezza. E’ proprio tra giugno e luglio che regala la sua fioritura più importante. I suoi fiori sono molto scenografici ma, soprattutto, profumati. I loro utilizzi in casa possono essere svariati, soprattutto se vengono fatti preventivamente essiccare.

Una pianta che, stando ad alcuni studi, avrebbe il potere di migliorare l’umore anche soltanto odorandone il suo profumo. Considera, però, che la lavanda richiede parecchio spazio per crescere. Potresti iniziare a sua coltivazione a partire dalla talea.

Fiori di giugno tutto quello che c’è da sapere 1

Fiori di giugno: le altre piante perenni

Oltre alle begonie e ai garofani già citati, esistono altri fiori perenni che sbocciano proprio in giugno, riprendendo il loro ciclo vegetativo. Basti pensare alle rose che fioriscono insieme ai gerani prima che il calore diventi troppo afoso.

Non dimentichiamo i gelsomini rampicanti che a giugno sfoggiano tutta la loro bellezza. Basti pensare alla passiflora che, soprattutto dopo inverni rigidi sboccia con i suoi fiori detti della passione.

Tra gli altri rampicanti, spicca la clematite facile da reperire soprattutto in montagna, viene utilizzata per rendere più belli muri, terrazze o pergolati.

Spicca, poi, la gardenia profumatissima, il viburno dai fiori bianco panna e il pittosporo dei luoghi di mare. Anche l’albero di magnolia fiorisce a giugno. I suoi fiori molto grandi, la cui forma ricorda una stella o un tulipano, hanno da 6 a 15 petali, che si sviluppano attorno ad una coppa gonfia oppure oblunga.

fiori di giugno 5

Fiori di giugno da seme

I semi interrati mesi prima, iniziano la loro fioritura a giugno. Nell’elenco spiccano: astri, alissi, calendule, zinnie. I bulbi, generalmente, vanno piantati dalla fine di settembre fino a dicembre. Quelli piantati tardivamente, sbocceranno proprio a giugno ovvero, anemone, narciso, e giglio.

Noto anche come Lilium, il giglio appartiene alla famiglia delle Liliaceae e conta circa 80 specie diverse. E’ una pianta bulbosa perenne. Ciò vuol dire che, le sue radici, a differenza delle altre bulbose, non si rinnovano con cadenza annuale. In particolare, le foglie del giglio si trovano alla base del fusto senza ordine. Il giglio è molto usato con funzione ornamentale. Ci hai fatto caso che viene usato soprattutto per le prime comunioni in questo mese dell’anno?

fiori di giugno 7

Fiori di giugno: tutto quello che c’è da sapere – foto e immagini

Ora che i fiori di giugno, per te, non hanno più segreti, non dovrai far altro che goderteli. Prima, però, dai un’occhiata alla nostra galleria di immagini.

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010
  • Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione
  • Master in Comunicazione, specializzazione in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica