Falangio coltivazione


Falangio-Nastrino

Il Falangio, Clorofito o pianta ragno, detto anche volgarmente Nastrino (o Nastrina) è una pianta d’appartamento capace di contrastare l’inquinamento domestico con la bellezza del suo fitto fogliame.


Caratteristiche generali del Falangio

Il Falangio, Chlorophytum comosum, pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Liliaceae, è caratterizzata da foglie lanceolate verdi, talvolta variegate di bianco, disposte a formare una rosetta centrale.

Falangio_Clorophytum

Dalla rosetta sporgono fusti carnosi che portano piccoli fiori bianchi.

Falangio

Coltivazione del Falangio o Clorofito

Esposizione: è una pianta che ama i luoghi luminosi o anche parzialmente soleggiati purchè riparati dalle correnti d’aria. In inverno non tollera temperature al di sotto dei 10° C.

Terreno: predilige terreni misti composti in parti uguali da terriccio universale, sabbia e torba.

Concimazione: fertilizzanti liquidi specifici per piante verdi da somministrare ogni 20 giorni oppure del granulare a lento rilascio ogni 2 – 3 mesi.

Concime

Annaffiature: regolari durante la primavera-estate, e scarse durante l’inverno.

Le piante vanno annaffiate solo quando il terreno è completamente asciutto. Dopo le annaffiature si consiglia di svuotare il sottovaso per evitare il marciume radicale.

falangio -moltiplicazione

Moltiplicazione del Falangio

Il falangio si riproduce mediante la divisione dei cespi una semplice tecnica di propagazione che può essere effettuata durante tutto l’anno.

Falangio-stoloni

Rinvaso del Falangio

Quando le radici fuoriescono dal foro di drenaggio effettuare il rinvaso in contenitori più grandi ricambiando anche il terriccio.

Rinvaso-pianta

Malattie e Parassiti

Il falangio teme il marciume radicale e tra i parassiti animali teme gli afidi e le cocciniglie.

cocciniglia

Cure e trattamenti

Eliminazione degli steli secchi e delle foglie ingiallite.

Falangio nel significato dei fiori

Trattamenti antiparassitari con prodotti specifici o con antiparassitari biologici.

Falangio commestibile o velenoso?

Il clorofito o falangio è una pianta apprezzata dai gatti ed è per loro commestibile.

Galleria foto del Falangio



Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

  • antonio - - Rispondi

    Vorrei sapere che malattia ha il mio albero di olive, le foglie si arrugginiscono a metà e poi cadono?
    perche?

    • LauraB - - Rispondi

      L’ulivo è una pianta sensibile all’attacco di parassiti animali e alle malattie fungine. L’imbrunimento e la filloptosi (caduta delle foglie) potrebbe essere causata da una malattia fungina chiamata ‘occhio di pavone o Cicloconio’ che si manifesta con macchie rotondeggianti concentriche di 10 mm di colore giallo – bruno. La malattia va combattuta con trattamenti a base di rameici (Poltiglia bordolese, Idrossidi di rame) a Febbraio-Marzo e uno a Ottobre.

Lascia una risposta