Consolida maggiore proprietà

Che cos’è la Consolida maggiore? Quali sono i suoi principi attivi e quali le sue proprietà fitoterapiche? A cosa serve e quali sono le sue controindicazioni?

consolida maggiore

La Consolida maggiore, Symphytum officinale, è una pianta officinale della famiglia delle Borraginaceae largamente impiegata in erboristeria per la formulazione di preparati atti a combattere infiammazioni della pelle, in particolare il prurito e a favorire la cicatrizzazione tissutale di ferite più o meno profonde.

Consolida-maggiore-foto

Proprietà della Consolida maggiore

La Consolida maggiore deve le sue proprietà fitoterapiche alla ricchezza  di mucillagini, resine, tannini, asparagina, concentrate principalmente nelle radici.

I suoi preparati hanno proprietà:

  • cicatrizzanti: aiuta ed accelera il processo di cicatrizzazione di ferite, piaghe, ulcere varicose ed ustioni varie;
  • lenitive: lenisce il prurito causato da affezioni epidermiche;
  • antiflogistiche e antinfiammatorie, favoriscono la formazione di nuovi tessuti ossei; curano i sintomi delle slogature, delle contusioni, dei lividi, delle fratture;
  • antidolorifiche, efficaci per contrastare i dolori muscolari e i dolori delle articolazioni;
  • cosmetiche, aiutano a mantenere la pelle sana e integra.


Leggi anche: Consolida maggiore – Symphytum caucasicum

Consolida-officinale

Componenti o principi attivi della Consolida maggiore

I principia attivi contenuti nelle varie parti della pianta sono: tannini; resine, triterpenoidi, polisaccaridi, allantoina, sinfitina e polifenoli.

Consolida maggiore-proprietà

Usi e parti utilizzabili della Consolida maggiore

Colluttori e gargarismi con estratti di consolida possono essere d’aiuto in presenza di infiammazioni della mucosa orale (afte, stomatiti), faringiti e gengive sanguinanti.

I  cataplasmi applicati sul petto sono efficaci nell’eliminare i muchi che ristagnano in seguito ad eccessivi stati catarrali. Impacchi con i suoi infusi alleviano il prurito causato dalle punture di zanzare.

Le parti utilizzabili della pianta sono la radice e le parti aeree. La radice viene raccolta in autunno, periodo durante il quale presenta il tasso di allantoina più elevato, mentre i fiori e le foglie, dalle proprietà astringenti e antinfiammatorie, vengono raccolte in estate.


Potrebbe interessarti: Erbe selvatiche commestibili

Consolida-maggiore-foglie

Controindicazioni

La consolida maggiore è controindicata nelle donne incinte e che allattano, nei bambini e nei soggetti affetti da malattie epatiche.

Cose da sapere sulla consolida maggiore

Consolida coltivazione

Galleria foto Consolida maggiore

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica