Abbronzatura con le erbe officinali, scrub e oli essenziali

Un aiuto dalla natura per un’abbronzatura perfetta e senza rischi per la pelle con le piante officinali e derivati. Quali sono le migliori preparazioni erboristiche da utilizzare per favorire l’abbronzatura?

abbronzatura

Con l’arrivo dell’estate viene voglia di andare al mare e di abbronzarsi, molte persone preferiscono farlo utilizzando prodotti naturali a base di piante officinali. E’opportuno però iniziare a preparare la pelle prima di esporla al sole per favorire un’ abbronzatura duratura e sicura, evitando l’insorgenza di danni cellulari dall’interno e scottature, eritemi all’esterno.

abbronzatura 1

Preparare la pelle all’esposizione dei raggi solari

E’ bene prima di esporre la nostra pelle ai raggi UV, prepararla attraverso l’utilizzo di prodotti naturali che permettono di stimolare il b-carotene, una pro-vitamina che è normalmente presente in alcuni cibi come la carota, le patate, altri frutti e verdure. Assumendo determinati alimenti viene prodotta maggior melanina che va a proteggere la cute da eritemi e scottature solari che possono avere conseguenze negative in futuro.


Leggi anche: Divano in pelle: pulizia, rimedi e consigli

Tra questi prodotti ci sono integratori alimentari  a base di oligoelemento di rame, licopene, che è il principio attivo del pomodoro, acido ialuronico, antiossidanti.

Rame, olio di carota, licopene: sono tutti elementi essenziali per stimolare le difese della pelle e donare un’abbronzatura uniforme e dorata.

L’assunzione degli integratori va iniziata un paio di mesi prima dell’esposizione al sole per aiutare la pelle, non solo per una questione di protezione del DNA cellulare, ma anche per un fattore estetico al fine di ottenere un’abbronzatura più bella e duratura.

Gli integratori sono capsule contenenti l’olio ed inoltre si può usare un oleolito di carota sulla pelle un mese prima al posto della crema idratante, per preparare la pelle all’abbronzatura.

Un’altro rimedio potrebbe essere quello di fare due scrub a settimana sempre usando prodotti naturali, tipo il fondo del caffé, per preparare uno scrub fatto in casa davvero efficace per eliminare tutte le lamelle cornee morte. Così facendo il colorito della nostra abbronzatura sarà omogeneo.

Scrub al caffé

Poiché abbiamo capito quanto importante sia predisporre la cute a ricevere l’abbronzatura attraverso l’utilizzo dello scrub, ne vediamo insieme la preparazione.

Ingredienti

  • 1 fondo di caffé
  • 2 cucchiai di olio di oliva

Preparazione

  1. Unire in un bicchiere gli ingredienti,
  2. Amalgamare il tutto,
  3. Disporre un pò alla volta su tutta la pelle del corpo massaggiando lo scrub formando dei cerchietti in senso antiorario,
  4. Risciacquare abbondantemente.

Questa metodica può essere effettuata da 1 a 3 volte a settimana, a seconda della pelle e delle zone da trattare, e soprattutto almeno qualche giorno prima dell’esposizione per evitare ulteriori arrossamenti ed irritazioni della pelle che è stata già stressata dall’applicazione dello scrub.


Potrebbe interessarti: Piante rampicanti perfette per balcone e terrazzo

Il caffè svolge un’azione di purificazione e rigenerazione dell’epidermide, mentre l’olio di oliva ha un effetto idratante molto elevato rendendo la cute più morbida ed elastica.

scrub caffé

Abbronzarsi con le piante officinali

I requisiti fondamentali e basilari per garantire alla nostra cute un’abbronzatura ottimale, a prescindere dall’utilizzo o meno di prodotti a base di erbe, derivano da una giusta protezione in base al proprio fototipo, e dalla sua applicazione ogni 2 ore e dopo ogni sudata e bagno a mare, evitare l’esposizione nelle ore centrali 11:00-15:00 e bere almeno 2 L di acqua. Vediamo ora ,insieme, quali piante sono alleate della pigmentazione cutanea.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

In natura esistono svariate erbe che stimolano la formazione della melanina prima dell’esposizione al sole, ovvero:

  • Carota, sottoforma di compresse o di olio stimola la produzione della melanina.
  • Olio di jojoba, utile anche a prevenire la comparsa delle rughe.
  • Olio di germe di grano, indicato anche per nutrire e rendere elastica la pelle.
  • Semi di ammi, una pianta erbacea spontanea dell’Europa meridionale e occidentale. Questi semi vengono usati per preparare un’infuso da consumare 2-3 volte al giorno, utilizzandone circa 70 g in 250 ml di acqua calda e lasciando in infusione circa 10 minuti.
  • Olio al mallo di noce, a piccole dosi risulta essere uno dei validi alleati della tintarella.
  • Ficus carica, che svolge azione antinfiammatoria e decongestionante.
  • Ribes nero, per prevenire l’eritema solare.

crema-solare-

L’olio naturale più abbronzante presente in natura

In natura l’olio di oliva è il rimedio utile per ottenere un’abbronzatura perfetta ed allo stesso tempo mantenere la giusta idratazione della pelle.

Prima di cospargersi di olio d’oliva, però, è opportuno valutare il proprio fototipo per evitare eritemi e scottature solari; infatti se si è un fototipo 1-2, si può applicare l’olio solamente dopo diverse esposizioni graduali con crema protettiva solare alta. In questo modo si evita di scottarsi e si otterrà un colorito ambrato ed omogeneo.

Se si è un fototipo 3-4, subito dopo le prime esposizioni solari con un protettivo 10-15, invece, è possibile applicarlo per accelerare l’abbronzatura.

Per abbronzarsi con l’olio d’oliva e rafforzare il colore, si potrebbe mescolare quest’olio insieme al succo di limone. Vediamo come preparalo.

Ingredienti

  • 1 limone e mezzo.
  • 1/2 bicchiere di olio Evo.

Preparazione

  1. Unire gli ingredienti miscelandoli con un pennello da cucina.
  2. Stendere il tutto delicatamente sull’epidermide.

Questa lozione la si può applicare in base alle proprie esigenze e qualitativamente sicuramente è migliore rispetto ai prodotti commerciali disponibili nei vari negozi.

olio e limone

Galleria immagini e foto

All’interno di questa galleria troverete le varie illustrazioni di preparazioni erboristiche utili a favorire l’abbronzatura.

Olimpia Spataro
  • Dott.ssa in tecniche erboristiche
  • Autore specializzato in fitoterapia delle piante officinali
Suggerisci una modifica