Elenio – Helenium coltivazione


elenio-helenium

L’Helenium, comunemente chiamato Elenio, è una pianta erbacea da fiore ideale per abbellire le aiuole del giardino, facile da coltivare anche in vaso e apprezzato anche come fiore reciso.

Helenium-corolla-bottone


Caratteristiche Helenium – Elenio

L’elenio è una pianta erbacea della famiglia delle Asteraceae (Composita) originaria del Nord America e della California

Coltivata come annuale o perenne la pianta, alta anche più di 1 metro, ha portamento cespitoso ed eretto.

La radice molto robusta e carnosa genera numerosi steli sottili e flessibili ricoperti da foglie lanceolate disposte a formare rosette basali

helenium-foglie-fiore

Le foglie sono di colore verde brillante e sono ricoperte da un fitta e corta peluria.

I fiori, simili a quelli della Gaillardia e delle margherite, hanno una corolla composta da lunghi petali che contornano uno spesso disco centrale marrone, giallo o arancio a seconda della specie.

elenio-fiori

I petali sono ligulati e di tonalità di colore diverso: giallo, arancio e rosso. In alcune specie, i petali presentano anche intense sfumature.  Inoltre, i petali, come quelli dell’ Echinacea o della Rudbeckia, sono penduli.

frutti sono acheni glabri, privi di pappo.

helenium-fiori-gialli

Fioritura: l’elenio fiorisce in estate. I fiori  molto persistenti vengono utilizzati anche per la preparazione di bellissime composizioni floreali.

helenium-elenio-coltivazione

Coltivazione Helenium – Elenio

Esposizione: per fiorire copiosamente predilige i luoghi soleggiati per molte ore al giorno e riparati dal vento. Tollera bene sia le alte temperature estive sia gli inverni rigidi.

Terreno: cresce bene in qualunque tipo di terreno umido, ricco di sostanza organica e ben drenato.

Annaffiature: necessita di abbondanti annaffiature soprattutto durante i periodi siccitosi e durante la fioritura.

Concime-granulare

Concimazione: ogni 2 mesi arricchire il terreno con concime a lento rilascio bilanciato in azoto (N), fosforo (P) e potassio (K)  oppure, ogni 20 giorni, somministrare del concime liquido specifico per piante opportunamente diluito nell’acqua delle annaffiature.

Gazanie-cespi-foto

Moltiplicazione Helenium – Elenio

La pianta si propaga naturalmente per seme ma può essere moltiplicata in ottobre o in primavera avanzata per divisione dei cespi come si fa per le gazanie, l’aspidistra e tante altre piante a portamento cespitoso.

impianto-messa-a-dimora

Impianto o messa a dimora Helenium

Le piante si interrano, con tutto il pane di terra che avvolge le radici (dopo aver eliminato l’effetto vaso), in buche profonde 30 cm e in file distanti 50 cm.

helenium-potatura

Potatura o cimatura Elenio

Dopo la fioritura l’Helenium necessita di essere potato a pochi centimetri dal terreno per consentire alla pianta di ricacciare nuovi getti nella primavera successiva.

lumache

Parassiti e malattie Helenium – Elenio

Le foglie e i teneri germogli vengono rovinati dalle lumache. Se il clima è troppo umido, l’Helenium soffre l’attacco degli afidi che si ammassano sotto le foglie e lungo gli steli.

Pacciamatura-foto

Cure e trattamenti

Nelle zone ventose sostenere gli steli con tutori. Per proteggere le pianta di Helenium dalle limacce e dalle lumache utilizzare trappole ed esche che ne impediscono l’attacco anche contornando il cespo con cenere di camino. In inverno proteggere la base dei cespi con una pacciamatura di paglia.

fiore-helenio-asteracee

Varietà di Helenium

Tra le varie specie ricordiamo:

helenium-autumnale

Helenium autunnale, pianta erbacea perenne con fiori gialli e vistoso bottone centrale originaria del Nord America;

helenium-bigelovii

Helenium bigelovii, perenne proveniente dalla Florida;

Helenium-flexuosum

Helenium flexuosum proveniente dal Nord America;

Helenium-hoopesii

Helenium hoopesii, una varietà perenne che fiorisce per tutta l’estate:

Helenium- puberulum

Helenium puberulum, una specie coltivata come annuale o perenne.

helenium-significato

Linguaggio dei fiori

L’elenio anche se è un fiore bellissimo e duraturo è il simbolo delle lacrime ed è indicato per situazioni di tristezza e dolore.

Galleria foto Helenium – Elenio

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto