Delfinio Consolida coltivazione


Delphinium-Consolida

Il Delfinio, Delphinium, detto anche Consolida, è un genere di pianta coltivata a scopo ornamentale per il design colonnare dei suoi fiori dalle diverse tonalità di colore.


Caratteristiche generali del Delphinium

Il genere delfinio, appartenente alla famiglia delle Ranuncolaceae, comprende più di 200 specie e diverse varietà ibride provenienti dall’Europa, dall’Asia e dall’America settentrionale.

La pianta, erbacea perenne alta all’incirca 1 metro, forma densi cespugli.

Gli steli cilindrici ed eretti sono ricoperti da foglie palmate profondamente incise e di colore verde intenso simili a quelle dell’acero.

Consolida-Delfinio

I fiori sono infiorescenze a spighe costituite da numerosi fiorellini, semplici o doppi, a forma di piccole coppe di colore bianco, rosa tenue, rosso e violetto, molto simili alle speronelle.

Fioritura: il delfinio fiorisce nel periodo primavera – estate e persiste per circa 40 giorni.

Delfinio-foto

Coltivazione del delfinio o consolida

Esposizione: il delfinio ama le zone luminose, soleggiate  e riparate dai venti.

Terreno: anche se si adatta a qualunque tipo di terreno predilige quelli sciolti, ricchi e ben drenati.

Annaffiature: regolari e costanti annaffiature durante la fioritura e i periodi di grande caldo; scarse invece nella fase di riposo vegetativo.

Concime

Concimazione: come tutte le piante da fiore il delfinio va concimato da settembre a marzo con concime specifico granulare a lenta cessione ogni 2- 3 mesi  oppure ogni 15 giorni con del concime liquido diluito nell’acqua delle annaffiature.

Semina-semenzaio

Moltiplicazione del delfinio

Il delfinio si riproduce per seme o per divisione dei cespi.

La semina, in semenzaio, si effettua a fine inverno per ottenere fioriture anticipate.

La semina in piena terra si effettua in primavera avanzata ponendo i semi a distanza di 10 – 20 cm a seconda delle varietà.

lumache

Malattie e Parassiti del Delfinio o Consolida

Le piante di delfinio temono il marciume radicale causato dal ristagno idrico e alcune malattie fungine dovute ad ambienti troppo umidi.

Tra i parassiti animali teme gli afidi che rovinano i boccioli floreali e le lumache che corrodono le foglie.

Afidi-neri

Cure

Nei luoghi ventilati sostenere gli steli con tutori quando avranno raggiunto l’altezza di circa 50 – 60 cm. Recidere i fiori appassiti.

Il delfinio o consolida è una pianta velenosa?

Tutte le parti di questa bella pianta, ad eccezione dei fiori, sono velenose per la presenza di alcaloidi simili a quelli dell’aconito tossici per il fegato.

Il grado di tossicità varia in base alla varietà e sono velenose per gli animali domestici, ma anche per quelli da pascolo.

Basti pensare che in alcune aree americane si sono riscontrate perdite nei pascoli imputabili a prati infestati dalla consolida.

Galleria foto Delfinio – Consolida

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Google News


Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta