Concimare le piante con lievito di birra: il procedimento da seguire

Sei alla ricerca di un concime naturale e molto economico? Il lievito di birra ti sorprenderà. Di seguito, ti illustreremo il procedimento giusto da seguire. 

Concimare le piante con lievito di birra il procedimento da seguire 4

Chi ha un orto o un giardino è alla perenne ricerca del concime perfetto per le proprie piante. Soltanto con il terriccio ed il concime ideale, infatti, potrai ottenere piante sane e rigogliose. La ricerca dei prodotti adatti, però, può richiedere un grande sforzo nonché un ingente esborso economico. Anche perché, spesso, si trovano prodotti scadenti che non hanno l’efficacia che promettono.

Per questo motivo, abbiamo deciso di trattare un argomento molto utile: un concime naturale, facilmente reperibile in cucina, economico. Stiamo parlando del lievito di birra che, oltre a concimare il terreno, è in grado di tenere lontani anche i parassiti quali lumache ed altri insetti. Proprio il lievito che adoperiamo in casa per realizzare pizze e molti altri lievitati sarà in grado di nutrire il terreno con le vitamine ed i sali di cui ha bisogno.


Leggi anche: Consociazioni nell’orto

Il lievito di birra si rivela particolarmente utile per concimare diverse piante da fiore, come rose e gerani, ma anche svariati ortaggi e verdure, dandogli forza e vigore. Questo perché è ricco di diverse vitamine appartenenti al gruppo B ma anche proteine e sali minerali. Un mix che si rivela un toccasana unico per le piante.

Concimare le piante con lievito di birra il procedimento da seguire 1

Concimare con il lievito di birra: benefici e tempistiche

Concimare le piante con lievito di birra il procedimento da seguire 3

Il fertilizzante che andremo a realizzare con il lievito di birra (Saccharomyces cerevisiae) è biologico e non contiene sostanze chimiche. Il lievito di birra ti aiuterà a velocizzare la crescita delle radici e, successivamente, dei frutti o fiori delle piante.

La loro produzione ne risulta aumentata. Il lievito di birra aiuta la decomposizione e l’assorbimento delle sostanze nutritive da parte delle piante.

E’ in grado di apportare soprattutto aminoacidi alle piante. Una vitamina che è responsabile della formazione di proteine ed è responsabile del processo che stimola la divisione in cellule. La sua stimolazione avviene grazie alla sua base fungina. Questi micro organismi funzionano come attivatori naturali del processo di crescita.


Potrebbe interessarti: 9 attrezzi da giardino indispensabili

Vengono introdotti, dunque, dei cambiamenti morfologici specifici, come l’aumento della biomassa. Un esempio che capita nei germogli dei pomodori.

I vantaggi sono: 

  • resistenza allo stress
  • crescita accelerata 
  • aumento della fertilità del terreno
  • miglioramento della qualità del prodotto.

Quando le piante crescono, si nota che quelle che sono state concimate con il lievito di birra sono più forti. Per poter agire bene, il lievito di birra dovrà essere posto nel suolo quando questo è tiepido o caldo. La procedura di concimazione, dunque, dovrebbe avvenire in primavera. Per far sì che la concimazione avvenga in modo efficace, sarebbe meglio aggiungere anche un po’ di cenere sul suolo.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

L’uso del lievito di birra come concime è sconsigliato per i tuberi, ma anche per l’aglio e le cipolle che sembra perdano il loro sapore.

Tra le piante da fiore che più beneficiano di questo genere di fertilizzante spicca la rosa. Per aumentare la produzione di boccioli, il lievito potrà essere messo anche quando la pianta inizia a sbocciare.

Concimare con il lievito di birra: procedimento di realizzazione

Concimare le piante con lievito di birra il procedimento da seguire 2

Il lievito di birra che andremo ad utilizzare può essere sia quello tradizionale in panetto che quello secco. Gli ingredienti andranno posti in una bottiglia di plastica abbastanza capiente poiché avverrà fermentazione. Se utilizzerai il lievito secco utilizza la base di 10 grammi per 10 litri di acqua tiepida. Aggiungerai 1 cucchiaio di zucchero.

Gira bene fino a che non si scioglie il tutto. La mistura dovrà essere fatta riposare per un giorno circa. Ogni pianta, avrà bisogno di circa un litro di questa mistura.

Questa è la base. In aggiunta potrai creare un miscuglio. Oltre al lievito e allo zucchero semolato da far sciogliere in acqua, potrai aggiungere una garza da lasciare in infusione per una settimana circa. Le ricette sono tante. Esistono anche mix venduti in negozi specializzati.

Lievito di birra per insetti: come usarlo

Concimare le piante con lievito di birra il procedimento da seguire 5

Oltre che come concime, il lievito di birra potrà tenere lontani alcuni parassiti dannosi per le colture. Ad esempio, le lumache. Per allontanarle basterà interrare dei vasetti di vetro, senza coperchio, nel terreno, per far sì che le lumache ne vengano attratte e ci cadano dentro.

Il lievito di birra ti aiuterà anche ad attrarre anche altri insetti buoni per le piante tra cui spiccano le coccinelle. Proliferando, queste ultime, terranno lontani gli afidi di cui si nutrono. Aggiungi al lievito un po’ di miele per renderlo più appetibile.

Concimare le piante con lievito di birra: il procedimento da seguire – foto e immagini

Come hai potuto leggere, è abbastanza semplice concimare con il lievito di birra. Non ti resta che seguire i vari passaggi e otterrai sicuramente delle piante vigorose e belle. Non ti resta che provare per credere. Prima di metterti a lavoro, non ti resta che dare un’occhiata alle immagini che abbiamo selezionato per te.

 

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010
  • Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione
  • Master in Comunicazione, specializzazione in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica