Come riconoscere un rasaerba di qualità

Come riconoscere un rasaerba di qualità: motore, caratteristiche tecniche, manutenzione e cos’altro sapere prima di acquistare un attrezzo indispensabile per mantenere bello e ordinato il tuo giardino.

come-riconoscere-un-rasaerba-di-qualità-1

Nella scelta del rasaerba per il tuo prato è fondamentale saper riconoscere un prodotto di qualità, valutarne pregi e difetti, individuare con certezza il modello più appropriato alle tue esigenze.

In commercio esistono molteplici marche di tosaerba, disponibili a prezzi differenti e ognuno con proprie caratteristiche. Ecco perché è importante riconoscerle, per evitare di sbagliare l’acquisto o restarne deluso, soprattutto per chi non è particolarmente esperto di questa tipologia di macchine.

Per fugare qualsiasi dubbio, in questa nostra guida all’acquisto, ti forniamo tutte le dritte per orientarti al meglio prima di acquistare il tagliaerba per il tuo giardino.


Leggi anche: Tappeto erboso: scelta dei semi, concimazione, annaffiatura

Rasaerba tipologie

come-riconoscere-un-rasaerba-di-qualità-2

Per riconoscere un tagliaerba di qualità è importante innanzitutto essere ben informati sulla tipologia che ti stai accingendo ad acquistare. In commercio sono disponibili modelli di tipo manuale, elettrico, a batteria, a scoppio e robot. Facciamo un breve accenno alla caratteristiche di ognuno ed alcuni dei motivi per consigliarli:

  • Manuale: basato sulla modalità di spinta manuale, si mette in mostra per la leggerezza, la silenziosità, la poca manutenzione e la facilità d’uso. È indicato per prati di dimensioni di circa 100-120 mq.
  • Elettrico: buona maneggevolezza, richiede una manutenzione non eccessiva, generalmente è un modello abbastanza silenzioso. Tra i più usati nei condomini, si basa per lo più su un funzionamento a spinta.
  • A batteria: non richiede alcun cavo elettrico e già per questo primo motivo risulta sin da subito estremamente pratico. È il modello adatto se disponi di un prato di medie dimensioni. Manutenzione ridotta.
  • A scoppio: la macchina più potente e per tale ragione adatta a giardini di ampie dimensioni, anche superiori ai 1000 mq. È però più rumoroso e richiede una regolare manutenzione.
  • Robot rasaerba: il modello appropriato per mantenere in ordine il giardino con pochissima fatica. Permette di programmarlo e tagliare l’erba anche con pendenze elevate, fino al 55-60 %. Adatto tanto ai piccoli giardini quanto ai prati di grandi dimensioni (dai 100 a 5000 mq). Estremamente silenzioso.

Scegliere tagliaerba di qualità

come-riconoscere-un-rasaerba-di-qualità-3

Una volta comprese le tipologie in commercio, sarà più facile scegliere il tagliaerba adatto alle tue esigenze. Per essere certo di acquistare un modello di qualità, è necessario prestare attenzione ad una serie di fattori, che evidenziamo uno ad uno di seguito:

  • Marca: per andare sul sicuro affidati ad un brand noto. Assistenza post vendita e funzionalità sono in tal modo garantiti, anche se bisogna mettere in conto il maggior costo rispetto ad altri modelli. Come si suol dire, la qualità si fa pagare. Bosch, Stihl ed Einhell sono alcuni marchi tra i più affidabili.
  • Potenza: misurata in watt, il suo valore è particolarmente importante se rapportata alle dimensione del tuo giardino. In linea generale, per i tagliaerba a cavo, servono intorno ai 1000 W per spazi fino a 200 mq, 1300 W dai 200 ai 500 mq, almeno 1600 W per valori superiori.
  • Taglio: se la macchina che hai scelto presenta un taglio elicoidale, puoi stare certo della buona qualità del prodotto. Forse non sai che proprio questa è la tipologia usata nei campi da golf, per la sua precisione millimetrica. Il taglio rotativo è invece il più diffuso. Ciò non significa scarsità del prodotto ma certamente una minore giustezza di taglio, anche se occorre sottolinearne una buona resistenza.
  • Telaio: valutare la costituzione del telaio, ovvero la scocca, è essenziale nel riconoscere il miglior rasaerba. La sua funzione è proteggere il motore e tutti i componenti elettrici all’interno. Tra i più economici segnaliamo il polipropilene, tra i più resistenti quelli prodotti in ABS ed acciaio. Solo i rasaerba di alta qualità si mettono in risalto per offrire un’estrema robustezza, dotati di un corpo macchina antiurto e lame resistenti all’umidità.
  • Funzionalità mulching: una speciale funzione che consente di tagliare l’erba e, invece di buttarla nel cestino, tritarla, sminuzzarla in fili e lasciarla sul campo, per favorire così la concimazione e fertilizzare il terreno.
  • Sicurezza: la presenza sulla macchina di appositi sistemi di protezione, capaci di arrestare in automatico il funzionamento delle lame se dovessero entrare a contatto con qualcosa. Molto utile, ad esempio, se hai animali domestici in giardino.
  • Servizio assistenza: i migliori prodotti in commercio mettono a disposizione più centri assistenza sul territorio dove rivolgersi. Può capitare che si possa rompere qualche pezzo. Ecco perché è essenziale avere nelle vicinanze un rivenditore a cui rivolgersi per eventuali accessori di ricambio.

Miglior rasaerba 2021

come-riconoscere-un-rasaerba-di-qualità-4


Potrebbe interessarti: Prato cura e manutenzione

Per un bel prato bisogna usare un buon tagliaerba. Una volta che avrai valutato quali sono le tue esigenze, potrai scegliere nel modo giusto il miglior rasaerba 2021 tra i modelli disponibili sul mercato. Potenza del motore, caratteristiche del taglio, struttura della macchina, materiali ed un ottimale praticità d’uso sono gli aspetti da individuare prima dell’acquisto. In commercio sono molteplici e affidabili le marche Top nel comparto, in grado di garantire un’ottima qualità pur se con prezzi superiori alla media. Scopriamo di seguito alcuni dei migliori brand.

Rasaerba Honda

come-riconoscere-un-rasaerba-di-qualità-5

Ampia la gamma di rasaerba Honda studiati per la cura del giardino. Progettati per soddisfare le tue esigenze, tra i più richiesti il modello elettrico HRE. Si tratta di tre differenti tipi di macchine, leggere, facili nell’utilizzo, particolarmente silenziose. Offrono cinque posizioni di taglio, equipaggiate con il sistema BBC magnetico per attivare e disattivare le lame di taglio. Prezzi a partire da 213,00€.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Tosaerba Stihl

come-riconoscere-un-rasaerba-di-qualità-6

Elevata qualità, bel design e molteplici modelli. Come ad esempio i rasaerba Stihl della serie 2, l’ideale per superfici medio-grandi, buone caratteristiche di taglio, dotati di una solida struttura e differenti equipaggiamenti di motori a benzina. Prezzi a partire da 351,00€. È possibile acquistare online o presso il rivenditore più vicino.

Galleria immagini

A seguire una completa galleria immagini per darti la giusta ispirazione nel riconoscere il tuo nuovo rasaerba di qualità.

 

Alessandro Mancuso
  • Autore specializzato in SEO, Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica