Come pulire il camino in modo semplice e veloce


Come pulire la canna fumaria del camino con prodotti spazzacamino? Rimedi casalinghi e prodotti fai da te per eliminare la fuliggine e la puzza di fumo dai camini con i tronche setti o ceppi pulisci camino? Come si usano e come funzionano i tronchetti per la pulizia dei camini?

diavolina-ceppo-tronchetto-spazzacamino


Per mantenere efficiente l’areazione della canna fumaria ed evitare quindi una cattiva combustione della legna ed efficienza nel riscaldamento del camino, oltre ad eliminare accumuli di fuliggine e cattivi odori, è bene effettuare periodiche operazioni di pulizia.

Nei casi più critici di canne intasate è bene rivolgersi ad un professionista che opererà con strumenti appositi alla rimozione dei combusti e delle incrostazioni della canna.

Per la manutenzione ordinaria invece possiamo ricorrere a prodotti casalinghi per una pulizia della canna fumaria fai da te.

Possiamo quindi utilizzare un tronchetto pulisci camino ecologico, pratico e funzionale per eliminare la fuliggine dalla canna fumaria del camino di casa e dai forni in giardino.

schema-uso-tronchetto-ceppo-spazzacamino

Come si usa e funziona un tronchetto o ceppo pulisci camino


Leggi anche: Camino come eliminare odore di fumo e fuliggine

Usare un ceppo spazzacamino è molto semplice: funziona come un normale tronchetto per accensione del fuoco.

Infatti basta accenderlo ed i minerali ecologici in esso contenuti andranno ad ammorbidire ed eliminare le incrostazioni formatesi col tempo lungo la canna fumaria, che sono poi la causa dell’ostruzione, del cattivo tiraggio dell’aria e dei cattivi odori del camino.

E’ un prodotto sicuro e antinfiammabile.

Il tronchetto assicura una perfetta pulizia, previene rischi d’incendio e la formazione di fumo.

Il tronchetto puliscicamino è in vendita presso vari ferramenta o negozi di fai da te come Brico, Leroy Merlin, anche supermercati ed ovviamente online sui siti che vendono prodotti per la casa (es: ceppo spazzacamino diavolina,saratoga)

fuoco-camino

Cattivi odori del camino

Una cattiva manutenzione della canna fumaria è causa di diversi problemi tra cui l’insorgere di cattivi odori del camino o nerofumo : come eliminare odore di fumo dal camino

Curiosità

La cenere del camino ha un potere fertilizzante per i terreni con scarsa quantità di potassio.

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

  • lorena - -

    ma dove lo compro sto tronchetto puliscicamino?!?!?!?

    • lauraB - -

      Ciao: puoi trovare il tronchetto puliscicamino presso ferramenta oppure in vendita sul sito della diavolina, della saratoga, di brico etc
      Saluti LauraB

  • renato - -

    per Lorena.Ciao Il tronchetto puliscicamino non lo trovi: in farmacia, dal panettiere, dal salumaio, dal fabbro, nello studio del tuo avvocato, in Comune, allo stadio ecc ecc. Forse se vai in un Brico shop o da chi vende stufe o al limite da qualche ferramenta, lo puoi trovare. P.S. io lo sto ancora cercando….pare sia di poca diffusione.

  • Francesco - -

    Si trova facilmente online sul sito diavolina

  • viola bosco - -

    É consigliabile lasciare bruciare da solo il tronchetto oppure insieme ad altra legna. Utilizzare quando la canna fumaria é ben calda o fredda?? Grazie

    • LauraB - -

      Il ceppo che pulisce la canna fumaria va messo sulla brace ardente e via che brucia la canna si pulisce dalla fuliggine che si staccherà grazie alle sostanze catalitiche emesse dal tronchetto. Consiglio comunque di leggere le informazioni riportate sulla confezione di acquisto.

  • Fabio Squeo - -

    Quali sostanze minerali contiene? Sulle confezioni non c’è scritto nulla. Funzionerà veramente? Qualcuno l’ha provato?

    • Sergio spazzacamino - -

      Direi che il fai da te va bene fino ad un certo punto, nell’articolo diceva giustamente che s’è molto intasata la canna fumaria ma fatta pulire da personale qualificato ed aggiungerei certificato/abilitato, in ogni caso vorrei portare all’attenzione che la normativa dice chiaramente che la canna fumaria va pulita ogni 40 ql oppure ogni anno da personale abilitato che rilasci dovuta certificazione, generalmente son più che sufficenti questi interventi fatti con regolarità
      Aggiungerei che visto che le assicurazioni quando è ora di pagare vanno in cerca di tutti i cavilli possibili, in caso di incendio il fai-da-te non è contemplato

  • Marcello Lorenzini - -

    Buongiorno, la legge italiana obbliga la manutenzione ordinaria e straordinaria della canna fumaria una volta all’anno, da parte di un tecnico specializzato. L’utilizzo di questi puliscicamino NON sostituisce mai la pulizia della canna tramite mezzi meccanici. Prestate attenzione a pubblicizzare prodotti indicando che sostituiscono l’intervento di un tecnico, perché il privato non conosce le norme e lo stato interno della canna fumaria e del comignolo. Seguire consigli non basati su conoscenze tecniche può arrecare gravi danni a cose e persone. Questa risposta non vuole indicare il prodotto come non valido, ma specificare e rammentare cosa prevede la legge a riguardo. Inoltre tante volte il fai da te fatto per risparmiare, crea e ha creato, come visto più volte, più danni che benefici come tetti incendiati, e addirittura immobili completamente persi. A disposizione per ulteriori chiarimenti e/o informazioni.

Comments are closed.