Colchico autunnale coltivazione

Colchico-autunnale

Il colchico, chiamato anche zafferano bastardo o arsenico vegetale è una bulbosa autunnale facile da coltivare in vaso e in piena terra nel giardino.

Fiori-Colchico

Caratteristiche Colchico – Colchicum autumnale

Il colchico è un genere di piante bulbose della famiglia delle Liliaceae o Colchicaceae che comprende diverse varietà.

Il colchico più diffuso nelle zone umide dell’Europa è Colchicum autumnale.

Il bulbo di questa pianta perenne ha un diametro  medio di circa 5 cm dal quale, in primavera, si sviluppano grandi foglie carnose.

Le foglie del colchico, lunghe 20 -30 cm, lanceolate e di colore verde chiaro, in estate disseccano completamente per poi ripresentarsi poi nella primavera successiva.


Leggi anche: Haemanthus – Bulbose estive

Colchico-fiore

In autunno dal bulbo sbocciano 4-5 grandi fiori a coppa, generalmente di colore rosa e talvolta anche  bianco.

Colchico-autunnale-fioritura

Fioritura: fiorisce in autunno.

colchicum-autumnale-zafferano-bastardo

Coltivazione Colchico

Esposizione: ama i luoghi soleggiati o semi ombreggiati; non teme il freddo e le temperature rigide.

Terreno: si adatta a qualsiasi tipo di terreno anche se preferisce quello leggermente acido, ricco di sostanza organica, soffice, profondo e ben drenato.

Annaffiature: è una bulbosa resistente alla siccità e generalmente si accontenta delle piogge;  se coltivato in vaso va innaffiata solo quando il terreno è completamente asciutto.

Concimazione: prima del risveglio vegetativo, quando sono presenti le foglie, somministrare alla base dei bulbi del colchico del concime granulare a lento rilascio, specifico per piante da fiore.

bulbi-divisione


Potrebbe interessarti: Piante bulbose che fioriscono in autunno

Moltiplicazione Colchico autunnale

Il colchico autunnale, come tutte le altre piante bulbose, si propaga per divisione dei bulbi. In autunno, dopo la fioritura, si separano i bulbilli dal bulbo madre e si interrano, a gruppi, in buche profonde il doppio della loro larghezza, sempre con l’apice rivolto verso l’alto.

Bulbi-conservazione

Rinvaso del colchico

Il rinvaso si effettua ogni anno in quanto i bulbi del colchico, riproducendosi ed ingrossandosi, tendono ad occupare tutto lo spazio disponibile.

Fusariosi-bulbi


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Parassiti e malattie del Colchico

I bulbi soffrono il marciume delle radici a causa del ristagno idrico e la fusariosi.

Colchico pianta velenosa

Tutte le parti del colchico sono tossiche per la presenza di colchicina, un alcaloide, che se ingerito, causa nausea, vomito e aumento dei battiti cardiaci che nei casi più gravi possono essere mortali.

E’ il caso di due coniugi deceduti per avere ingerito colchico confuso per zafferano.

Altre bulbose autunnali:

Galleria foto piante bulbose autunnali

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica