Catalpa coltivazione


Catalpa-Albero dei sigari


Caratteristiche generali della Catalpa o Albero dei sigari

La CatalpaCatalpa bignonioides, conosciuta anche Albero dei sigari è un albero della famiglia delle Bignoniaceae proveniente dall’America alto mediamente 12 metri.

L’albero a portamento espanso, è formato da un robusto apparato radicale, un tronco corto e tozzo ricoperto, negli esemplari adulti, da una corteccia scagliosa e di marrone marrone.

Il tronco nella parte alta si dirama dando origine ad una chioma ad ombrello con numerose branche principali e rade ramificazioni secondarie.

I rami giovani sono sono verdastri, fragili, punteggiati da numerose lenticelle giallastre.

Catalpa-foglie

Le foglie ovate con apice appuntito acute, intere o lobate in due lobi laterali triangolari, con margini ondulati e apice acuminato.

Catalpa-foglia

Il colore delle foglie varia a seconda della stagione da purpuree alla nascita diventano via via di colore verde chiaro per assumere, in autunno, una bellissima tonalità di giallo oro. Le foglie strofinate fra le mani emanano un cattivo odore.

Catalpa-fiori-foglie

I fiori, riuniti in pannocchie terminali e erette (somigliano a quelle della Carissa) sono grandi, profumati e molto decorativi.

Ogni fiore ha una vistosa corolla tubulosa e campanulata, con petali bianchi, maculati o punteggiati di rosso-porpora e una grande gola striata di giallo.

Catalpa-frutti

I frutti della Catalpa sono dei lunghi baccelli cilindrici di colore verde giallastro e poi brune e persistenti durante tutto l’inverno fino alla primavera successiva quando liberano i numerosi semi alati.

L’apparato radicale è robusto, relativamente profondo e espanso anche in superficie.

Catalpa-fiori-foglie

Fioritura

La Catalpa fiorisce da maggio fino ad agosto inoltrato.

Catalpa-impianto

Coltivazione della Catalpa o Albero dei sigari

Esposizione

E’ una pianta che ama i luoghi luminosi e soleggiati per molte ore del giorno; non tollera i luoghi semiombrosi e le temperature molto basse e le gelate tardive.

Terreno

Predilige i terreni sciolti e umidi, ricchi di sostanza organica e con un pH leggermente basico.

Annaffiature

La pianta adulta si accontenta delle piogge mentre gli esemplari giovani vanno irrigati regolarmente in estate e durante i periodi di prolungata siccità.

Concime-granulare

Concimazione

Una volta l’anno interrare alla base della pianta del concime organico ben maturo e alla ripresa vegetativa somministrare del concime granulare a lenta cessione.

Catalpa-moltiplicazione

Moltiplicazione Catalpa

In primavera, la pianta, come la comune Bignonia, può essere propaga per seme e per talea legnosa. Per facilitare la germinazione dei semi prima di interrarli si consiglia di metterli in ammollo in acqua fredda per almeno 24 ore.

Le talee semilegnose si mettono a radicare in un miscuglio di sabbia e torba; solo due anni dopo l’allevamento in singoli vasi potranno essere messe definitivamente a dimora e coltivate come le piante adulte.

Catalpa-potatura

Potatura della Catalpa

In febbraio, per ringiovanire e dare forma alla chioma si recidono i rami secchi e quelli spezzati troppo lunghi mentre si accorciano quelli troppo lunghi e disordinati. Se la pianta non viene potata la chioma diventa rada e irregolare.

catalpa-bignonioides-fiori

Impianto della Catalpa

In autunno, la pianta si mette a dimora in un buca larga e profonda il doppio delle dimensione del pane di terra che avvolge le sue radici.

Catalpa-parassiti

Parassiti e malattie della Catalpa

La catalpa, come la Bignonia, teme  il mal bianco o oidio se il clima è troppo umido e la ventilazione insufficiente soffre la verticillosi e la clorosi fogliare.

Albero dei sigari- Catalpa

Cure e trattamenti

Per prevenire le malattie fungine distribuire, come prevenzione, prodotti a base di zolfo; contro la clorosi basta abbassare il pH del terreno utilizzando del solfato di ferro.

La Catalpa è velenosa?

Le radici di Catalpa sono altamente velenosi e nei casi più gravi l’ingestione può risultare mortale.

Galleria foto Catalpa

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta