Campanula Portens Portenschlagiana


campanula-portens-foto


La Campanula portens è una splendida da fiore che abbellisce con la sua copiosa fioritura le aiuole, i muretti dei giardini, le fioriere poste sui balconi, sui terrazzi e sulle finestre.

campanula-poscharskyana-foto


Caratteristiche generali della Campanula Portenschlagiana

La campanula portens, Campanula muralis o Campanula Portenschlagiana, originaria dell’Europa, del nord America e dell’Asia, è una pianta erbacea perenne a portamento cespuglioso.

La parte aerea della pianta è composta da tanti rametti esili e flessibili ricoperti da un gran numero di foglie cuoriformi di colore verde scuro.

fiori-di-Campanula portenschlagiana


Leggi anche: Campanula campanelle

Nel periodo della fioritura, sui rametti, a diverse altezza, compaiono piccoli fiori campanulati di colore viola che regalano splendide macchie di colore.

foto-campanula-portens-pianta

Fioritura

La campanula fiorisce abbondantemente nel periodo primavera-estate.

campanule-portenschlagiana

Coltivazione della Campanula portens

Esposizione

E’ una pianta che ama i luoghi asciutti e soleggiati  ma si sviluppa bene anche in posizioni ombrose e semiombrose come ad esempio sotto gli alberi o a ridosso di muretti. Non teme il freddo.

Terreno

Non richiede terreni specifici, si sviluppa bene anche nel comune terriccio da giardino, purché sia ben drenato.

Annaffiature

La Campanula Portenschlagiana è una piantina che non teme la siccità e generalmente va annaffiata quando il terreno è completamente asciutto oppure in media ogni 10-15 giorni.

Concimazione

Per stimolare la fioritura somministrare una volta al mese del concime liquido specifico per piante da fiore dopo averlo diluito con l’acqua delle annaffiature.

fiori-campanula-portenschlagiana

Moltiplicazione della Campanula Portenschlagiana

La campanula portens si propaga per seme in autunno o in primavera e per divisione dei cespi in autunno.

La semina si effettua in primavera (o in autunno) ponendo i semi in un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali.  Quando le piantine saranno folte e rigogliose potranno essere trapiantate o in vaso o in piena terra.

La divisione dei cespi va fatta in autunno. Dopo aver estratto la pianta dalla sua dimora, si divide l’apparato radicale in fascetti, molto delicatamente e, si interra al momento stesso ciascuna porzione ottenuta che va innaffiata abbondantemente con acqua a temperatura ambiente.

fiore-Campanula portenschlagiana

Potatura

Necessita di potature di contenimento se allevata in spazi ridotti.

Parassiti e malattie

La Campanula portens è una pianta molto resistente alle malattie varie di natura virale o batterica e solo raramente le foglie molto tenere o il peduncolo floreale possono essere attaccati dagli afidi ghiotti della linfa elaborata.

campanula-portens

Cure

Per favorire l’emissione dei fiori è ben eliminare manualmente quelli appassiti.

La Campanula Portens è velenosa?

E’ una pianta che a differenza di alcune varietà di campanula che sono commestibili come la Campanula Rapunculus o raperonzolo, è invece tossica e va maneggiata con cura in quanto può causare dermatiti da contatto.

Galleria foto della Campanula Portens

LauraB

Commenti: Vedi tutto