Bulbose da fiore primaverili


giacinti-bulbi

L’arrivo della primavera si manifesta con il tripudio dei colori e dei profumi delle piante a fioritura primaverile.

Per godere di questa festa della natura è chiaro che bisogna conoscere almeno l’abc del giardinaggio e avere a disposizione gli attrezzi giusti.

Muscari-moltiplicazione

Le fioriture primaverili di solito ci vengono regalate dai bulbi  piantati in vaso o direttamente in piena terra.

E’ ovvio che il tutto dipende dalla qualità dei bulbi, dal loro stato di conservazione (sani e privi di difetti e marciume) e dal periodo dell’impianto che deve essere fatto nel momento giusto, in autunno o inizio inverno, in terriccio ricco di sostanza organica, soffice e ben drenato.

Muscari-bulbose

Periodo della fioritura delle bulbose primaverili

Tra le bulbose di fine inverno, inizio primavera primavera, evidenziamo:

l’eranthis o aconito invernale

DSCN4284

il bucaneve o galantus

DSCN4280

i  Crochi,

crochi

Queste bulbose di piccole dimensioni che non temono il freddo e le gelate notturne si interrano in vaso o in giardino all’inizio dell’autunno, ad una profondità di 5 – 6 cm e distanza di 10 – 15 cm l’uno dall’altro.

crochi

In inverno i bulbi, protetti dal terriccio e da un leggero strato di foglie secche daranno origine a un nuovo apparato radicale e e con l’arrivo del primo tiepido sole spunteranno le nuove foglie e poi i fiori.

Bulbi-impianto

Impianto bulbi primaverili

In generale i bulbi primaverili vanno interrati prima che cominci la ripresa vegetativa e la produzione di nuovi germogli (Foto).

bulbi-tulipani

I bulbi di tulipani invece vanno impiantati nel periodo autunno – inizio inverno in terreno ben drenato e senza ristagno idrico.

Tulipani-foto

I bulbi a fioritura più tardiva come gigli

Giglio-Sant'Antonio

e Amaryllis possono essere interrati anche in inverno se le temperature minime sono abbastanza miti.

Amaryllis-screziato

Nelle zone con clima mite si potranno ammirare giacinti

giacinti

o la clivia che sboccia già dal mese di febbraio.

clivie

Tra i bulbi primaverili quelli che danno più soddisfazione e che sono senza dubbio più facili da coltivare, non possono di certo mancare i narcisi o fiori trombetta che con l’arrivo della primavera si trasformano in meravigliose piante fiorite.

narcisi

Bellissimo anche l’Ornitogallo una bulbosa originaria del Nord-America appartenente alla famiglia delle Liliaceae che fiorisce verso la fine di Marzo.

Ornitogallo-coltivazione

Belli a vedersi e delicatamente profumati i muscari nelle loro bellissime tonalità di blu elettrico.

muscari

Alcuni bulbi, in particolare quelli a fioritura precoce, preferiscono un suolo leggermente caldo al momento della piantagione così che i loro sistemi radicali possono svilupparsi più velocemente.

bulbi

Per godere di piante sane e dei loro fiori, ricordiamo ancora una volta che tutti i bulbi devono essere selezionati, sodi e privi di muffe.

Galleria fotografica di piante bulbose che fioriscono in primavera

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News
Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

  • Giuseppina - - Rispondi

    Argomento affrontato in modo esauriente semplice e utile.

Lascia una risposta