Bietola coltivazione


bietola

La bietola o bieta è una pianta ortiva a ciclo biennale coltivata per l’alto contenuto di principi nutritivi, sali minerali, vitamine e acido folico.

bietola-rossa


Caratteristiche generali della bietola

La bietola, Beta vulgaris, è una una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Amaranthaceae o Chenopodiaceae, coltivata a scopo alimentare in una vasta di varietà da quella a foglia a quella a costa.

bietola-foglia

La pianta, dotata di un robusto apparato radicale, forma cespi larghi ed espansi composti da grandi foglie spesse, carnose e di colore verde pallido, bianco, argento o rosa-violetto con evidenti coste coriacee e spesse bianche, gialle o rossastre.

bietola-coste

La varietà di bietola più coltivata in Italia è quella con le foglie verdi e grandi e le coste bianche.

bietola-raccolta

Coltivazione delle bietole

Esposizione: ama i luoghi soleggiati ed ariosi e resiste bene anche alle basse temperature. Non tollera l’umidità eccessiva.

Terreno: predilige terreno di medio impasto lavorato a fondo, misto a sabbia ricco di sostanza organica, ben drenato e con pH compreso neutro o debolmente basico.

Annaffiature: la coltura primaverile si accontenta generalmente delle acque piovane, mentre quella estiva necessita di abbondanti annaffiature dalla semina fino alla raccolta.

Letame

Concimazione: prima della semina e subito dopo la lavorazione del terreno interrare a circa 30 cm di profondità del letame maturo ( 10-20 kg di letame maturo ogni 100 mq). Dopo la semina o al momento stesso somministrare un concime azotato.

Semina-spinaci

Moltiplicazione delle bietole

La bietola si moltiplica per seme. La semina si effettua, come lo spinacio, in luoghi soleggiati ed ariosi anche tre volte l’anno: in marzo-aprile per la raccolta primaverile, in agosto per quella autunnale e ancora in ottobre – novembre per la raccolta invernale.

bietola-a-foglia

Semina della bieta

I semi delle biete da foglie vanno interrati a 1,5-2 cm di profondità, su file distanti tra loro 20 -25 cm mentre quelli delle bietole da coste vanno distanziati tra loro di 35 40 cm.

bietole-varietà

Raccolta delle bietole

Le bietole da costa si raccolgono quando le foglie sono alte circa 30 cm mentre la varietà da taglio si raccolgono tagliando il cespo a pochi centimetri dal terreno.

bietola-biennale

Parassiti e malattie della bietola

Le foglie della bietola sono sensibili all’attacco di virosi o malattie fungine come l’oidio o mal bianco e la peronospora.

Le foglie più tenere sono anche richiamo per lumache e limacce,

bietole-parassiti

Cure e trattamenti

Pacciamatura-orto

Frequenti scerbature e copertura del letto di semina con una leggera pacciamatura di paglia.

L’oidio si può prevenire evitando di concimare spesso, e in caso di infestazione le piante meno sofferenti possono essere trattate con infuso di equiseto o con un decotto di aglio.

antiparassitario-biologico

La peronospora si previene coltivando le bietole in luoghi ben ventilati e in caso di malattia sono utili ed efficaci il macerato d’ortica oppure l’infuso di equiseto.

bietola-usi

Usi della bietola

La bietola oltre ad essere utilizzata in cucina, come contorno o come ingrediente di numerosi piatti, viene spesso impiegata per le sue molteplici proprietà fitoterapiche, nella preparazione di decotti antinfiammatori delle vie urinarie, di cataplasmi lenitivi per scottature di lieve entità e nella cura delle infezioni della pelle come la foruncolosi e l’acne.

bietola-calorie

Calorie bietola

100 grammi di bieta apportano solo 19 Calorie.

Galleria foto Bietola



Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta