Azalea malattie e cure


Quali sono le malattie e i parassiti che attaccano le azalee? Come prevenirle e come difendere le piante di Rhododendron infestate? Problemi e cure dell’azalea.

Azalea-foto

L’azalea è una pianta arbustiva che, con i suoi fiori grandi e piccoli, dà una nota di colore agli angoli morti e ombrosi del giardino nel periodo marzo – luglio.

Nel periodo della fioritura, che generalmente avviene nel periodo di aprile, la pianta ravviva la casa con numerosi fiori.

Azalea-fiori-foto

Le azalee, del genere Rhododendron, ibridi e non, sono piante soggette a varie malattie e per questo motivo hanno il triste primato di essere piante usa e getta: dopo la fioritura, infatti senza alcun motivo vengono lasciate morire.

Per conservarle a lungo è ben conoscere le malattie di cui soffrono e quindi capire come poterle curare adeguatamente.

cocciniglie


Malattie e parassiti delle azalee

Le malattie più frequenti che colpiscono l’ azalea e il rododendro, bellissime piante ornamentali per esterni ed interni sono di natura fungina e di natura parassitaria in particolare la cocciniglia, la ruggine e gli aleuroidi ossia gli stessi parassiti che generalmente attaccano gli agrumi e i gerani.

ruggine-geranio

Sintomi delle malattie dell’azalea

La pianta manifesta dei sintomi inconfondibili quali marciume radicale, ingiallimento e perdita delle foglie; seccume precoce dei boccioli e formazioni di galle, escrescenze fogliari simili a quelle che si formano sulle foglie del castagno.

Azalea-fiore

Il marciume è causato dalla Phytophthora cinnamomi, un parassita che usa come veicolo infestante le ferite delle azalee e l’acqua che ristagna nei sottovasi e nei terreni troppo compatti.

Galla-castagno-cinipede galligeno

Le galle sono dovute a infezioni fungine; il seccume delle foglie e dei boccioli, ed una perdita precoce dei fiori, invece, sono causati dai ristagni idrici e dall’eccessiva umidità ambientale.

azalea

Cure delle azalee

Se gli attacchi parassitari sono di lieve entità eliminare solo le parti danneggiate con cesoie ben affilate e disinfettate.

Se i danni sono estesi e gravi si consiglia di bruciare gli esemplari colpiti e disinfettare anche la buca d’impianto con prodotti a base di rame e fosetil-alluminio.

Azalea-variegata

Durante le annaffiature evitare di bagnare foglie e boccioli. Dopo fioritura portare l’azalea in angolo riparato e parzialmente in ombra.

rinvaso

Per controllare lo stato di salute dell’apparato radicale sono molto utili i rinvasi annuali e il rinnovo del terriccio.

Guide e cose da sapere sull’azalea

Azalea Coltivazione

Azalea sempre fiorita

Galleria foto azalea

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta