Aspiratore soffiatore giardino

Laura Bennet
  • Dott. in scienze biologiche

L’aspiratore soffiatore da giardino è un elettroutensile molto versatile, in grado di soffiare via le foglie o di aspirarle, a seconda della modalità selezionata. Inoltre, spesso consente di regolare la potenza del flusso d’aria per adattarlo a qualsiasi circostanza.

Aspiratore soffiatore giardino

Quando ci si occupa delle pulizie in giardino, l’aspirafoglie e soffiatore diventa un alleato praticamente indispensabile. A seconda della modalità selezionata, infatti, darà la possibilità di aspirare il fogliame o di radunare le foglie in mucchietti, che potremo poi raccogliere grazie ad un classicissimo rastrello.

Può essere alimentato a batteria o a filo, o in alternativa a scoppio, se si sceglie un modello professionale e con una potenza elevata.

Aspiratore soffiatore giardino

Cos’è e come funziona un aspiratore soffiatore da giardino?

aspiratore soffiatore da giardino

Ci troviamo di fronte ad un apparecchio semplicissimo da descrivere. In pratica, si tratta di un elettroutensile con un motore integrato, che ha il compito di produrre un flusso d’aria in ingresso (aspirazione) o in uscita (funzione di soffiaggio).

Per passare da una modalità all’altra si dovrà premere un semplice pulsante, ma in certi casi si dovrà modificare la posizione del tubo.

Alle volte è presente anche la triturazione, nota come mulching, che permette di ridurre il volume occupato dalle foglie quando vengono convogliate dentro il sacco di raccolta. In questo modo sarà possibile ottimizzare le dimensioni del sacco, così da aspirare maggiori quantità di fogliame, e senza doverlo svuotare di frequente.

Le sue componenti principali sono il tubo di aspirazione o soffiaggio, l’impugnatura (quasi sempre ergonomica e antiscivolo), il motore interno e il già citato sacco di raccolta. Sull’estremità del tubo potrebbe trovarsi anche una rotella, che consente di passare l’aspirafoglie da giardino quasi a diretto contatto con il terreno, ma alleggerendone il peso.

Come scegliere un aspirafoglie e soffiatore da giardino?

Alcuni dei fattori elencati poco sopra richiedono un piccolo approfondimento, necessario per capire la differenza fra i vari modelli presenti sul mercato.

Alimentazione

aspiratore-soffiatore-giardino-2

Generalmente gli aspiratori e soffiatori da giardino sono elettrici, quindi alimentati a cavo o a batteria. I modelli a pila pesano di più, ma cancellano completamente tutti gli svantaggi del filo, come il rischio di inciamparci sopra e i limiti in termini di movimento.

Viceversa, gli aspirafoglie con filo non soffrono del problema dell’autonomia limitata (cosa che invece accade con la batteria), ma possono creare qualche grattacapo in quanto a spazio e libertà di manovra.

Infine, gli aspirafoglie a scoppio appartengono ad una categoria professionale, e raramente vengono utilizzati per pulire i giardinetti.

Soffiaggio, aspirazione e mulching

aspiratore-soffiatore-giardino-3

Ricapitolando, un elettroutensile di questo tipo possiede sempre due funzioni: la modalità di aspirazione e quella di soffiaggio.

La prima potrebbe essere arricchita dalla funzione mulching (triturazione o trinciatutto), utile per ridurre il volume delle foglie aspirate, così da occupare meno spazio nel sacco di raccolta. La triturazione avviene per merito della rotazione di una lama collegata al motore, che può essere in plastica o metallo (da preferire).

Il soffiaggio si limiterà a spostare le foglie, come quelle che si trovano nel vialetto di casa, così da creare dei mucchietti che potremo raccogliere in seguito col rastrello. Inoltre, il soffiatore è utile anche per pulire i laboratori di fai da te, in quanto è ottimo per spazzare via il truciolato e altri residui della lavorazione del legno.

Potenza e regolazione

aspiratore-soffiatore-giardino-4

Questo è un capitolo molto importante, addirittura decisivo ai fini della scelta di un aspiratore soffiatore da giardino.

Non sempre una potenza elevata rappresenta un vantaggio, per una ragione molto semplice: se l’aspirafoglie è in grado di generare una depressione elevata, solleverà e aspirerà anche il ghiaietto e le pietre, con il rischio di danneggiare il motore e la lama per il mulching.

Proprio per questo motivo, di solito i migliori aspirafoglie da giardino consentono all’utente di regolare la potenza di aspirazione. In questa maniera chi lo usa potrà personalizzare al massimo la velocità del flusso d’aria (che viene sempre misurata in metri cubi al minuto).

Lo stesso discorso vale ovviamente per la velocità di soffiaggio, stavolta calcolata in chilometri orari, facendo riferimento all’aria in uscita dal tubo.

Capacità del sacco in litri

aspiratore-soffiatore-giardino-5

Un comune soffiatore di foglie non ha bisogno del sacco, dato che ovviamente si limita a soffiare via il fogliame, senza aspirarlo.

Viceversa, un aspirafoglie da giardino ha la necessità di convogliare le foglie risucchiate dentro un contenitore di raccolta. Questo sacco può avere una capacità in litri più o meno elevata, di solito corrispondente a 40 litri circa, ma dipende dal prodotto.

Con la funzione di triturazione, come ti abbiamo anticipato più volte, il sacco si riempirà con maggiore lentezza, visto che il volume delle foglie verrà ridotto per via della rotazione della lama trinciatutto.

Montaggio del tubo di aspirazione

aspiratore-soffiatore-giardino-6

A seconda del modello scelto, l’utente potrebbe avere la necessità di smontare il tubo e di fissarlo all’ingresso specifico del motore per l’aspirazione delle foglie. In alcuni soffiatori e aspiratori da giardino non viene richiesta questa operazione, dato che basta semplicemente modificare la posizione di una levetta o selettore.

Aspiratore soffiatore da giardino: immagini e foto

Tutto quello che devi sapere sugli aspiratori soffiatori da giardino, come sceglierli e come gestire al meglio questo utensile utile per il vostro giardino.