Abete argentato – Picea pungens


Abete-argentatoa

L’abete argentato, Picea pungens, conosciuto anche come abete del Colorado è una conifera sempreverde originaria del nord America.

Caratterizzato da una crescita molto lenta raggiunge altezze di circa 3 metri.



Caratteristiche generali dell’abete argentato – Abies silver – Picea pungens o abete del Colorado

Corteccia

Dall’apparato radicale robusto e profondo si sviluppa un albero a portamento conico con tronco eretto avvolto da una spessa corteccia squamata color grigio porpora.

Abete-argentato-rami

I numerosi rami, a tratti decombenti, sono ricoperti di aghi rigidi quadrangolari di colore bianco-blu.

Abete-argentato-aghi-foglie

La pianta produce coni femminili cilindrici verdi e poi marroni, lunghi fino a 12 cm.

Abete-argentato-coni

Fioritura: l’abete argentato fiorisce da aprile a maggio. Sulla stesa pianta sbocciano fiori femminili di colore verde chiaro e fiori maschili di colore rosso.

Abete-argentato-frutti

Ai fiori seguono i frutti dei coni cilindrici eretti di color marrone chiaro contenenti semi obovati.

Coltivazione dell’abete argentato

Esposizione e clima: predilige i luoghi soleggiati o semiombreggiati; non teme il freddo e le temperature molto rigide anche inferiori agli 0°C .

Terreno: predilige il terreno soffice, umido a pH leggermente ben drenati.

Annaffiature: gli esemplari giovani temono la siccità prolungata e temono la siccità molto prolungata, quindi è consigliabile annaffiare gli esemplari giovani durante i mesi estivi, ma solo quando il terreno è ben asciutto. Gli esemplari adulti possono sopportare brevi periodi di siccità, ma è bene controllare il terreno se la stagione estiva è poco piovosa.

Concime

Concimazione: una volta all’anno  somministrare ai piedi dell’albero del concime a lento rilascio specifico per piante verdi.

Moltiplicazione dell’abete argentato

La propagazione avviene per seme in primavera e per talea semilegnosa in estate. La semina si effettua mettendo a germinare i semi in un miscuglio di torba e sabbia in parti uguali. Il terriccio di semina va mantenuto costantemente umido fino a germinazione avvenuta.

Le nuove piante vanno poi trasferite in vaso e allevate

Trapianto

Il periodo migliore per effettuare il trapianto direttamente a dimora è la primavera inoltrata oppure all’inizio dell’autunno (settembre).

La buca destinata ad accogliere l’abete deve essere profonda e larga almeno il doppio delle dimensioni del vaso.

Abete-parassiti

Parassiti e malattie dell’abete bianco

L’abete argentato come le altre conifere teme:

  • la ruggine una malattia fungina che causa l’imbrunimento degli aghi;
  • la muffa grigia che provoca rigonfiamenti cancerosi su rami e sul tronco;
  • gli acari e gli afidi.

Abete-argentato-varietà nana

Usi

Le diverse varietà di abete del Colorado anche quella nana, visto il loro lento sviluppo, vengono allevate a scopo ornamentale nei giardini e nei parchi.

L’abete argentato negli ultimi anni viene utilizzato anche all’interno come albero di Natale.

Galleria fotografica Abete argentato e conifere

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta