Ghirlanda metallizzata: foto e tutorial

Nicola Spisso
  • Autore - Laurea in Ingegneria Edile Architettura

foto ghirlande metallizzate

Se volete stupire con una decorazione natalizia innovativa, easy e di piccola spesa allora la ghirlanda effetto metallizzato fa per voi!

La ghirlanda é un oggetto ormai divenuto un evergreen per la decorazione della casa. Che si usi come centrotavola con candele e pigne o come abbellimento per portoni,finestre o pareti il suo successo é indiscusso. Tra le tante opzioni che si trovano in commercio potete trovarne per tutti i gusti:con palle di Natale,fiocchi e rami di abete sino ad arrivare a stelle,conchiglie ( per spiriti da marinaio) e caramelle.

Ma per chi di voi ha un animo chic e vuole uscire dal tradizionale,allora la ghirlanda metallizzata sarà una vera scoperta.

Ecco un breve tutorial, tratto da corriere.it, per creare una decorazione metallizzata!

Materiali per ghirlanda metallizzata

materiale ghirlanda

  • carta da regalo metallizzata (colore a scelta)
  • biadesivo forte e resistente
  • stracci
  • spago
  • forbici
  • ferro da maglia o simile
  • bombolette spray
  • pigne

Oltre alle pigne potrete usare tutto ciò che vorrete per aggiungere un tocco personale ed originale alla vostra ghirlanda.

Come fare una ghirlanda metallizzata

Stendete bene la carta, magari fissandola agli angoli con un po’ di scotch, poi usate un vassoio o un piatto per disegnare velocemente i cerchi. Seguite la traccia appena disegnata con il biadesivo, senza rimuovere lo strato protettivo. Applicando il biadesivo nel cerchio esterno, lasciate 3 o 4 piccole interruzioni delle dimensione di un centimetro.

Come imbottire la ghirlanda

Togliete la protezione al biadesivo ovunque tranne in una porzione di 6/7cm nel cerchio esterno. Accoppiate il foglio con un secondo strato di carta metallizzata, spingendo lungo le circonferenze disegnate per far aderire bene il biadesivo.

Ora, dalla porzione lasciata libera, iniziate a inserire gli stracci, aiutandovi con il ferro da maglia per spingere bene . I buchi che avete lasciato nella circonferenza esterna saranno utili per infilare il ferro e spingere l’imbottitura in tutta la circonferenza.

Decorare e rifinire ghirlanda metalizzata

Quando avete imbottito a dovere dando alla ghirlanda lo spessore che volete,potete chiudere l’ultimo pezzo, inserendo un cappio fatto col cordoncino che vi servirà per appenderla. Rifilate con le forbici. A questo punto potete dare alla vostra ghirlanda un impronta personale:un effetto sfumato con la bomboletta spray o, per un tono più tradizionale,pigne e frutta secca.

Qualsiasi sarà la scelta che farete per colore, brillantezza e tocco personale più o meno conservatore, la creazione di questa ghirlanda metallizzata sarà certamente un successo.
Sembrerà di avere in casa un pezzo di design particolarmente costoso che sarà “invidiato” da tutte le vostre amiche!

A bientot

Ghirlande idee e foto