Fare le tende con il fai da te


È il momento di arredare e decorare le finestre e i balconi della vostra casa? Ecco tutte le idee migliori e tutti i suggerimenti più utili per realizzare tende fai da te uniche e moderne.

come-fare-tende-fai-da-te-01


Le tende, di qualunque tipo, sono elementi casalinghi molto importanti perché donano quel tocco in più all’abitazione. Con tendaggi e tappezzeria, poi, è possibile mostrare la propria personalità scegliendo colore, tessuto e modello. Per questa ragione, l’home made renderà l’ambiente veramente esclusivo e inoltre potrà diventare anche un divertente hobby per passare il tempo in modo costruttivo.

Si tratta comunque di un’opzione sostenibile (dal punto di vista ambientale) davvero originale che vi permetterà anche di risparmiare non pochi soldi. E la realizzazione è molto più facile di quello che ci si può aspettare. Scopriamo insieme il materiale occorrente, gli attrezzi e tutto il necessario per creare delle bellissime tende fai da te alla moda. La prima cosa da ritenere essenziale è ovviamente la voglia di fare… ma andiamo con ordine. Ecco i passaggi da seguire per non commettere neanche un errore.


Leggi anche: Tende a pannello Ikea

come-fare-tende-fai-da-te-02


I materiali per le tende

Il primo passo per creare delle pratiche e funzionali tende fai da te è scegliere al meglio il materiale; ricordate che più sarà leggero, più la luminosità della stanza sarà maggiore.

È possibile usare vecchie lenzuola o coperte sottili inutilizzate ma anche vestiti e/o pezzi di stoffa più piccoli da cucire insieme (se sono di diverse gradazioni cromatiche il risultato può essere un effetto patchwork molto simpatico). E se non avete nulla da riciclare potete ovviamente trovare in commercio tutto il necessario: in questo modo avrete la possibilità di scegliere anche il colore che più vi aggrada.

Recuperare poi i bastoni su cui appenderle e farle scorrere è facilissimo. Tra i luoghi in cui si possono cercare troviamo le spiagge e i boschi. Dopo averli sistemati, basterà ricoprirli con dello spago o dei panni.

come-fare-tende-fai-da-te-04

Gli attrezzi per cucire le tende

Sicuramente nella scatola degli attrezzi per cucire della nonna troverete tutto quello di cui avete bisogno. Per imbastire le tende, infatti, non servono arnesi strani e introvabili ma la semplicità di ago e filo ha la meglio.

Ricordate quindi, ovviamente, l’ago e più di un cordoncino (uno per le imbastiture e un altro – preferibilmente in tinta – per le rifiniture). Immancabili poi per lavorare le forbici, gli spilli e il metro. Per un aiuto in più potete contare sulla macchina da cucire; stiamo parlando però di un’attività che può essere fatta anche completamente a mano quindi non c’è nessun problema se non ce l’avete o se non avete voglia di usarla.

come-fare-tende-fai-da-te-03

Le misure

Uno dei primi e più importanti passaggi è misurare bene la finestra o il balcone in questione. Il tessuto dovrà essere largo il doppio rispetto all’infisso o comunque dovrà avere un bel po’ di centimetri in più per gli orli laterali. Anche per quanto riguarda la lunghezza ci sarà bisogno di aumentare le misure per gli orli (in basso ma, se volete, anche in alto).

Pure in questo caso, avrete la possibilità di scegliere – relativamente – la grandezza: le regole non sono rigide perché bisogna anche tener conto delle proprie necessità e dei propri gusti cioè se si preferisce una tenda più lunga o una tenda più corta.

come-fare-tende-fai-da-te-05

Il procedimento

Dopo aver tagliato la stoffa (con le forbici a lame dritte) e aver creato i bordi, serve procurarsi una fettuccia a parte (da applicare lateralmente lasciando un paio di centimetri fuori dai bordi) che avrà bisogno di una doppia cucitura. Questo darà vita al giusto pezzo di tenda fai da te da infilare nel bastone arricciandolo a dovere tirando tutte le cordicelle del tessuto del nastro contemporaneamente.

come-fare-tende-fai-da-te-06

In commercio esistono anche delle fettucce apposite come quelle arriccia tende trasparenti da usare con stoffe leggere. Per le tende più pesanti, invece, sono preferibili nastri più robusti.

È importante, tra un passaggio e l’altro, stirare bene tutti i pezzi di tenda che si useranno per ultimare l’opera; non solo per evitare di dare forma a delle tende spiegazzate (questo potrebbe non rientrare nell’originalità del fai da te) ma anche per fissare bene il tutto.

Dopo alcune rifiniture si potranno infilare i gancetti nella fettuccia e appendere al meglio la tenda all’asta della finestra o del balcone.

come-fare-tende-fai-da-te-07

Ferma tende fai da te

Oltre che le tende, è possibile creare anche dei ferma tende fai da te per concludere il lavoro. Dei pezzi di corda (preferibilmente spessi) annodati nei modi più disparati o delle vecchie collane potranno tenere ordinato il tessuto.

In base ai vostri gusti e alle vostre esigenze potete usare tantissimi oggetti riciclati come vecchi cd, pietre, perle e cinture. Pure in questo caso sta a voi scegliere per riuscire ad abbinare bene le tende e i ferma tende accostando il tutto anche allo stile della stanza e allo stile dell’intera casa.

Fare le tende con il fai da te

Galleria foto: Fare le tende con il fai da te

Gaia Giovannone

Commenti: Vedi tutto