Decoupage fai da te: design contemporaneo


Il decoupage è un tecnica utile per abbellire e donare un aspetto nuovo a vecchi mobili e complementi d’arredo. Se anche tu vuoi provare a cimentarti in questa meravigliosa arte, segui i nostri semplici consigli!

Decoupage-01


Il decoupage tra le attività da praticare per imparare a dedicare del tempo alle attività manuali utili a rilassarsi e a contrastare gli effetti dello stress quotidiano. Il decoupage per rendere piacevole e istruttivo il tempo da trascorrere con i nostri piccoli cari, insegnandogli il valore del riciclaggio e la cura dei particolari.


Decoupage: una tecnica antica

Decoupage-02

L’arte di avere un’immagine ben definita anche senza saper disegnare. Già nel Medioevo alcuni monaci amanuensi illustravano i loro manoscritti incollando della carta colorata. Poi in Italia intorno al ‘500 degli artigiani veneziani, per essere al passo con le tendenze del periodo e contenere i costi, cominciarono a ritagliare ed incollare della carta per decorare le superfici di mobili.


Leggi anche: Decorazioni e Decoupage

Oggi il découpage, il decorare, è ancora una tecnica molto utilizzata, non solo per il fai da te, proprio perché consente di realizzare splendide decorazioni sui più disparati oggetti contenendone i costi con dei risultati davvero sorprendenti. Molte delle superfici decorate sono realizzate con questa tecnica.

Decoupage: rinnovare e riciclare

Decoupage-03

Un vecchio oggetto, una sedia ormai graffiata, una cassettiera rovinata dal tempo, un tavolino macchiato, una scatola o dei piccoli box contenitori, dei vasi in creta, una spazzola con la vernice sbiadita, un paralume ingiallito dal tempo, sono solo alcune delle possibili basi da cui partire per i nostri progetti di riutilizzo con rinnovo.

Una ricerca in casa di vecchie riviste e quotidiani, fogli di carta da regalo, pagine di libri ingialliti dal tempo, scampoli di tessuti inutilizzati, nastri e nastrini, tovaglioli rimasti dall’ultima festa, ecco degli esempi di materiali da riciclare per dare nuova vita e forma alla nostra casa.

Arredare con il decoupage

In un ambiente della casa che ha bisogno di una nota di colore, piuttosto che di essere personalizzato perché un po’ spento, trova spazio un oggetto realizzato da noi, come piace a noi.

Un posto vuoto sulla parete dove vogliamo un quadro che non riusciamo a trovare o che non è il linea con il nostro budget per quel mese.


Potrebbe interessarti: Decoupage su lampada

Decoupage-04

Possiamo riutilizzare oggetti e mobili dandogli una nuova veste, piuttosto che acquistare una base da cui partire per rendere assolutamente unico un ambiente della casa in città e al mare o del giardino.

Una volta entrati in confidenza con la tecnica potremmo decorare anche superfici grandi come pareti o porzioni di esse.

Decoupage-05

Kit per decoupage

  • oggetto da decorare che può essere usato o una base neutra da acquistare
  • carta per decoupage – tovaglioli – giornali e riviste – pezzi di stoffa – ecc.
  • forbici più o meno grandi in base al tipo di carta o tessuto da incollare
  • colla vinilica o colla per decoupage
  • acqua
  • pennelli piatti
  • fissativo per decoupage o flatting

Decoupage-06

Ci sono dei kit già pronti, completi di tutto l’occorrente (che rappresentano anche una buona idea regalo), oppure li reperiamo singolarmente acquistandoli o semplicemente utilizzando le risorse che abbiamo in casa.

Decoupage: tecnica

Per primo immaginiamo e progettiamo il nostro lavoro. Il risultato spesso non sarà proprio quello, ma non per questo sarà meno gradevole. Ritagliamo la carta o la stoffa e appoggiamola sull’oggetto da decorare per una prima valutazione. Diluiamo la colla vinilica con un po’ d’acqua per renderla più fluida e spalmiamola sulla base prima di incollare la decorazione, completando con ulteriori spennellate anche sulla superficie, partendo dal centro della stessa. Procedere così per tutte le altre decorazioni. Dopo qualche ora sarà possibile ricoprire il lavoro con il fissativo.

Decoupage: idee

Decoupage-07

Nel negozio all’angolo o durante un viaggio possiamo trovare i soggetti più disparati per le nostre decorazioni, dalle classiche alle animalier, dalle multicolor alle monocromatiche.

I tovaglioli di carta o tovaglioli da decoupage offrono una grandissima varietà di stili e una sufficiente quantità di materiale per ricoprire superfici anche grandi, come cassettiere e tavoli.

Fogli laminati in color oro e argento o anche l’alluminio che abbiamo in cucina per ricoprire le pietanze ci aiuteranno a realizzare decori più originali e preziosi, che possono trovare spazio nei nostri ambienti di casa come salotti, studi e camere da letto.

Decoupage: legno

Decoupage-08

Oltre al materiale di base elencato nella lista del kit, una superficie in legno sarà bene pretrattarla prima della decorazione con una vernice acrilica non troppo densa. Andrà spalmata uniformemente, dopo aver riempito eventuali piccoli solchi o crepe con dello stucco a legno. Ogni operazione avrà bisogno del tempo giusto per l’asciugatura anche per valutare eventuali altri ritocchi. La finitura con il fissativo, meglio se flatting in questo caso, ha lo scopo di proteggere l’oggetto anche dall’aggressione dei tarli.

Se desideriamo un effetto più delabré lasceremo la superficie con le sue imperfezioni e saremo più attenti a far aderire i pezzi di decorazione, semmai incollandoli con cura dal centro verso l’esterno.

Decoupage: vetro

Decoupage-09

Tra le possibili basi quelle in vetro sono più difficili da ricoprire, soprattutto perché la mancanza di porosità del materiale rende un po’ complessa l’operazione di incollaggio. Con alcuni accorgimenti otterremo comunque un bel risultato. Il decoupage con carta è la tecnica più adatta alle superfici di vetro, ma anche a quelle in plastica.

Possiamo decorare anche solo il fondo di un bicchiere, il retro di un vassoio o di un piatto o anche l’esterno di un vaso, dipingendo con i colori adatti l’interno per dare un effetto shabby style all’oggetto o per renderlo del colore che desideriamo.

Decoupage: giocare con i bambini

A scuola capita spesso che in occasione delle festività i bambini lavorino con dei materiali per decorare oggetti più o meno insoliti soprattutto allo scopo di realizzare decorazioni in tema. Partendo da queste abilità, anche noi a casa, con i nostri figli, i nipoti o i piccoli vicini possiamo trascorrere qualche pomeriggio invernale o parte delle lunghe serate estive realizzando con loro dei piccoli capolavori.

Qualche consiglio: procuriamoci delle forbici con la punta arrotondata, del materiale da decorazione più resistente e proteggiamo il piano da lavoro per eventuali colature di colla o fissativo. Questa pratica andrà bene sempre come accorgimento per preservare la base su cui lavoriamo.

Decoupage-10

Galleria foto: Decoupage fai da te

Fiorella Petrocelli

Commenti: Vedi tutto