Come pulire lucidare alluminio


Come pulire e lucidare l’alluminio con rimedi naturali, segreti della nonna e prodotti specifici. Cosa ci occorre e come bisogna procedere per ripulire l’alluminio macchiato, annerito, ossidato?

Alluminio, Casa

L’alluminio, materiale impiegato in tantissimi oggetti presenti nelle nostre case, con il passare degli anni e il continuo utilizzo, tende a ossidarsi, a formare una patina scura che tende a rendere opaca la superficie interessata facendo perdere l’aspetto brillante tipico di questo materiale.

Vediamo come lucidare l’alluminio in funzione dell’oggetto ossidato, in particolare come rimuovere le l’ossidazioni dalle stoviglie, vero e proprio cruccio di molti di noi.


Come lucidare l’alluminio: materiale necessario

In base allo stato dell’oggetto ossidato e in base alla superficie che andremo a trattare, i materiali occorrenti e gli attrezzi per la lavorazione cambiano.

Come regola generale i prodotti acidi sono utili a rimuovere le macchie e togliere l’ossidazione, i prodotti basici servono invece a ripristinare la lucentezza del materiale.

Prodotti necessari per le stoviglie e infissi in alluminio

  • Pasta abrasiva.
  • Pasta lucidante.
  • Panno morbido.
  • Ammoniaca.
  • Sapone di Marsiglia.

Auto Alluminio pulire

Pulire alluminio ossidato o macchiato con prodotti specifici

Nel caso della pasta abrasiva e pasta lucidante il mercato offre differenti tipologie di marche e prodotti da diluire in acqua che senza dover strofinare con energia, permettono di rimuovere la parte ossidata senza fatica.

  1. In questo caso basterà immergere l’oggetto nella soluzione chimica per il tempo indicato sulla confezione;
  2. rimuoverlo successivamente:
  3. essendo prodotti acidi, si consiglia di utilizzare guanti protettivi e prestare la massima attenzione per evitare spiacevoli inconvenienti;
  4. dopo aver rimosso l’oggetto dall’acido, è necessario risciacquarlo con abbondante acqua.

Rimedi fai da tee segreti della nonna per lucidare le stoviglie in alluminio

Le nonne e le nostre mamme, da decenni ormai, si tramando segreti o rimedi miracolosi fatti in casa: come ad esempio un mix di alcool da illuminazione e olio, oppure acqua bollente e succo di limone concentrato.

Pur essendo rimedi non chimici il risultato, qualche volta, può risultate soddisfacente: tutto dipende dallo stato dell’oggetto e della sua ossidazione.

  1. Iniziamo a trattare la superficie interessata con della carta vetrata:
  2. prima di scartavetrate il materiale, vi consigliamo di pulire la zona da lucidare con un detergente dissolvente in modo da ottenere un risultato ottimale;
  3. con la carta vetrata compiamo dei movimento circolari (come se fosse una spazzola di un trapano) imprimendo una leggera pressione (senza esagerare mi raccomando) passando su tutta la zona in modo uniforme;
  4. terminata questa prima parte del procedimento, ripulite nuovamente la zona con il detergente dissolvente;
  5. con l’ausilio di uno straccio distribuiamo uniformemente la pasta abrasiva su tutta la zona: anche in questo caso l’applicazione della pasta dovrà essere eseguita con un movimento circolare, passando diverse volte fino a ottenere una superficie senza graffi e omogenea.
  6. puliamo nuovamente la zona da lucidare in modo da rimuovere eventuali impurità rimaste e andiamo ad applicare la pasta lucidante, compiendo lo stesso procedimento eseguito per la pasta abrasiva (movimenti circolari), fino a ottenere tutta la zona lucida e brillante;
  7. ecco le nostre stoviglie ed oggetti in alluminio ripuliti.

Veranda

Ripulire gli infissi in alluminio anodizzato

L’alluminio degli infissi è del tipo anodizzato, ossia ha subito preventivamente un’ossidazione elettrochimica per aumentare la resistenza alla corrosione.

Per pulire questi infissi procedere nel modo seguente:

  1. Spolverare accuratamente l’infisso
  2. Lavare con una soluzione di acqua e sapone di Marsiglia
  3. Se le macchie persistono si può provare con una soluzione di acqua e aceto e detersivo per piatti.
  4. Quindi risciacquare.

Pulire alluminio satinato

E’ un tipo di alluminio soggetto a ossidarsi più facilmente a causa delle sue caratteristiche di porosità e quindi richiede una cura periodica maggiore rispetto alle altre tipologie di alluminio.

  1. Utilizzare una soluzione di detersivo per piatti o sapone liquido neutro o sapone di Marsiglia.
  2. Passare con una spugnetta per togliere sporco ed incrostazioni.

Auto Alluminio pulire

Pulire e lucidare l’alluminio di auto e moto

Rispetto alle stoviglie esistono prodotti specifici per riportare a nuovo l’alluminio dell’auto, mentre per il fai da te abbiamo bisogno di ulteriori accessori.

  • Pasta abrasiva Polish.
  • Pasta lucidante Sidol.
  • Panno morbido.
  • Ammoniaca.
  • Sapone di Marsiglia.
  • Carta vetrata.
  • Trapano per grattare le parti ostinate.

Prodotti per pulizia e lucidatura dell’alluminio

Tra i principali prodotti in commercio citiamo:

  • Sidol.
  • Iosso.
  • Polish.
  • Franke

 

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta