Come cucire un cuscino fai da te: spiegazione step by step


Adori il cucito creativo? Ti piacerebbe realizzare qualcosa, ma non hai molta dimestichezza con la macchina da cucire? Realizza un cuscino fai da te: ti bastano due ritagli di stoffa, una macchina da cucire e tanta fantasia! In questo articolo troverai tutte le spiegazione. Mettiti subito alla prova!

come-cucire-cuscino-fai-da-te (5)


In casa hai tanti ritagli di stoffa inutilizzati e non sai come riciclarli? Realizza un cuscino fai da te! Oltre a essere facile è anche divertente e poco dispendioso. Con una macchina da cucire puoi davvero realizzare tanti tipi di cuscini, e perché no, fare delle creazioni simpatiche e divertenti per i tuoi amici.

Se hai poca dimestichezza con la macchina da cucire, niente paura: qui di seguito ti spieghiamo passo passo come procedere per realizzare un cuscino fai da te. Non ti resta che metterti all’opera!

come-cucire-cuscino.jpg


Occorrente

  • 2 ritagli di stoffa di uguali dimensioni (35 x 35)
  • una cerniera
  • strisce di gros grain
  • ago, filo di cotone in tinta, forbici
  • imbottitura in cotone
  • macchina da cucire
  • decorazioni varie: frange, merletti, bottoni, pon pon


Leggi anche: Patente base per la macchina da cucire

come-cucire-cuscino-fai-da-te (9)

Procedimento

Dopo aver fatto un rapido check dell’occorrente, vediamo insieme le varie fasi di realizzazione per cucire un cuscino fai da te: taglio, inserimento della cerniera, assemblaggio finale e decorazione.

Fase 1: il taglio

Per cucire un cuscino fai da te ritaglia due quadrati di stoffa delle stesse dimensioni; puoi scegliere una stoffa di cotone a tinta unita, oppure puoi utilizzare un tessuto fantasia e uno a tinta unita con tonalità simili o a contrasto, per realizzare un cuscino double face.

La dimensione di 35 x 35 centimetri è ideale per realizzare un cuscino quadrato da divano, ma puoi dare al tuo cuscino la forma che più ti piace: rotondi, rettangolari o quadrati, l’importante è che i ritagli di stoffa siano delle stesse dimensioni.

Durante la fase del taglio ricorda di aggiungere un centimetro per ogni lato che ti servirà durante la fase di cucitura per evitare che il tessuto si sfilacci. Quindi se il tuo cuscino sarà di 35 x 35 ogni lato dovrà misurare 36 centimetri.

come-cucire-cuscino-fai-da-te (1)

Fase 2: cucire la cerniera

Questa è la fase più delicata e tecnica: cucire la cerniera potrebbe risultarti difficile se sei alle prime armi, ma con un po’ di pazienza vedrai che anche tu riuscirai a cucire la zip senza troppa fatica.

Per prima cosa disponi i due ritagli di stoffa al rovescio e uno di fianco all’altro: la cerniera va appoggiata sempre a rovescio e al centro dei due ritagli di stoffa. Ripiega verso l’interno circa 1 centimetro del tessuto che andrai poi a puntare alla tua cerniera, aiutandoti con gli spilli.

Prima di cucire a macchina fai una cucitura di imbastitura per essere sicura che la tua cerniera sia stata fissata simmetricamente su entrambi i quadrati di stoffa. Fai una prova scorrendo la cerniera: se non si formano grinze puoi passare alla fase di assemblaggio.

come-cucire-cuscino-fai-da-te (6)

Fase 3: assemblaggio finale

Dopo aver cucito la cerniera appoggia i due ritagli di stoffa dritto contro dritto; a questo punto realizza con ago e filo una cucitura di imbastitura che ti aiuterà quando dovrai cucire a macchina. Ricorda di richiudere i tre lati lasciando un centimetro dal bordo.

Prima di passare alla macchina da cucire controlla se i lembi di stoffa combaciano perfettamente. Se così non fosse il cuscino farebbe delle grinze. E’ molto importante che i due tessuti siano perfettamente sovrapposti. Ricorda anche di aprire la cerniera prima di cucire a macchina!

Ora è il momento di assemblare il tuo cuscino fai da te: con la macchina da cucire esegui una cucitura con un punto diritto per ciascun lato e ripassa i bordi con una cucitura a zig zag, il più vicino possibile al limite del bordo. Questo passaggio serve a evitare che il tessuto sfilacci e in più ti assicurerà una cucitura più salda.

come-cucire-cuscino-fai-da-te (8)

Fase 4: la decorazione

Il tuo cuscino è quasi terminato, ma prima di passare alle decorazioni, risvoltalo dalla parte della cerniera, cercando di tirare fuori delicatamente gli angoli delle cuciture.

Per l’imbottitura puoi utilizzare del morbido cotone che trovi in vendita in merceria, oppure della spugna, una valida alternativa per i cuscini della cucina.

Ora non ti resta altro da fare che passare a decorare il tuo cuscino: puoi utilizzare qualsiasi tipo di materiale che hai già a disposizione, come i bottoni colorati o i nastri e merletti, adatti per i fiocchi. Puoi anche applicare delle decorazioni in feltro utilizzando la colla per tessuti o applicare dei termoadesivi per le scritte o le stampe.

come-cucire-cuscino-fai-da-te (10)

Cuscino fai da te per la cucina

Il procedimento per realizzare il cuscino per le sedie della cucina è pressoché identico ai cuscini del divano. Ma per renderlo più stabile, puoi legarlo alla sedia utilizzando due strisce di gros grain oppure dei nastri colorati da chiudere con un fiocco.

Taglia una striscia di gros grain di circa 26 cm e piegala in due: otterrai una striscia di 13 cm che andrai a cucire a uno degli angoli del cuscino, vicino alla cerniera. Ripeti la stessa operazione nell’altro angolo: lega il cuscino alla sedia con le due strisce di gros grain e chiudi un un grande fiocco. Missione compiuta!

come-cucire-cuscino-fai-da-te (7)

Cuscino fai da te: un’idea regalo

Oltre ai cuscini da arredamento puoi realizzare anche dei piccoli cuscini profuma ambienti per l’armadio, perfetti da regalare. Alla morbida imbottitura in cotone aggiungi dei fiori secchi di lavanda, ideali per tenere lontane le tarme. Puoi anche cucire un piccolo cappio al cuscino che potrà essere appeso a un gancio o a una gruccia. Una fantastica idea regalo per le tue amiche!

come-cucire-cuscino-fai-da-te (2)

Galleria delle foto: cucire un cuscino step by step

In questa galleria di foto troverai un riepilogo di tutte le fasi per realizzare il tuo cuscino fai da te.

Patrizia D'amora

Commenti: Vedi tutto