Cachepot originali col fai da te: 10 proposte creative


Sei alla ricerca di una soluzione decorativa che possa accogliere le tue piante? I soliti vasi ti hanno stufato? Noi di casa e giardino abbiamo quello che fa per te: giochiamo con la creatività! Realizziamo insieme 10 cachepot originali con il fai da te: pronti a coccolare le tue piante? Diversi i materiali e gli stili per rinnovare facilmente casa.


piante-anti-smog-3

I cachepot, letteralmente copri vaso, sono soluzioni intelligenti adatti a coprire gli antiestetici vasi in plastica o coccio. A differenza dei classici vasi per fiori però, non sono altro che contenitori di varie forme e misure, privi di un foro sul fondo per drenare l’acqua in eccesso.

Ideali per arredare casa o una parete con quel tocco di originalità e colore in più e senza la probabilità che fuoriesca dell’acqua a rovinare pareti o mobili. Può rappresentare tuttavia un limite. Perché? Potrebbe rovinare la tua pianta preferita o far marcire i tuoi fiori per via del ristagno d’acqua. Ma abbiamo la soluzione: ricoprirne il fondo di argilla espansa. Ora siamo pronti a dare libero sfogo alla creatività ecco 10 idee per abbellire i tuoi vasi dalla stoffa alla plastica, dalla corda al vimini disegna il tuo stile!


Leggi anche: Fioriere luminose giardino

Immagine 2020-09-16 155557


1. Cachepot di corda

Diamo il via alle danze della creatività con un elemento versatile, presente in ogni casa e molto utile: la corda. Perché non usarla per abbellire il tuo vaso? Monocolore, bicolore o multicolor scegli il tuo stile e divertiti a creare il tuo pezzo unico. Come? Semplice: colla, corda e tanta fantasia!

cache-pot-originali-corda

2. Cachepot originali in tessuto

Bastano davvero pochi dettagli per rendere unico il tuo ambiente e con i cachepot puoi rinnovarlo in poche e semplici mosse regalando, ad ogni stagione, un nuovo aspetto alla tua pianta. La leggerezza del tessuto ci viene incontro in tal senso così puoi realizzare un’infinità di creazioni grazie alla varietà di fantasie disponibili. In più facili da spostare e trasportare te ne innamorerai: prova su tutti il jeans per un tocco glamour, moderno e giovanile!

cache-pot-originali-jeans

3. Cachepot con matite

Un’idea molto simpatica adatta alla cameretta dei più piccoli è quella di creare un cachepot colorato riciclando vecchie matite consumate. Non buttarle via ma armati di fantasia e decora un piccolo vaso in plastica in poco tempo. L’inusuale aspetto stupirà tutti!


Potrebbe interessarti: Decorare le piastrelle

cache-pot-originali-matite

4. Cachepot da appendere: il tuo floating garden

L’idea inaspettata potrebbe essere quella di realizzare un tuo personalissimo giardino sospeso in casa. Riempi una parete spoglia in salotto o crea un angolo con un tocco green in più! Scegli un materiale da intrecciare: spago, nastri, tessuto e così via e realizza handmade un alloggio per la tua pianta più dei fili da assicurare al soffitto o alla parete con un apposito gancio. Et voilà il tuo cachepot sospeso è fatto!

floating-garden-nodi

5. Cachepot di plastica

Se in casa hai bottiglie di plastica, flaconi shampoo o altri contenitori in plastica da riciclare usa l’ingegno e fanne un cachepot unico: piccolo e maneggevole. Per quel tocco in più usa colori e pennelli e tanta fantasia!

cache-pot-originali-plastica1

6. Cachepot di carta

Altro elemento duttile in grado di trasformarsi in pochi step è la carta. Dai sacchetti per il pane alle risme di carta colorata in giro per casa trasformati in artista per un giorno! Crea delle vere e proprie sculture con l’origami: tuffati in questa nuova avventura e realizza il tuo cachepot. Un consiglio? Segui qualche tutorial in rete e verrai travolto da una nuova passione che ti regalerà grandi soddisfazioni!

HTB1KGtddkxz61VjSZFrq6xeLFXav

7. Cachepot in legno

Veniamo ora al legno in ogni sua forma e misura: dal tocco ai piccoli ramoscelli, dagli stuzzicadenti a piccoli pezzetti raccolti nel bosco. Scava, assembla, affianca e realizza un cachepot dal sapore rustico adatto ad un ambiente di montagna ma anche ad un arredo contemporaneo. Usa il legno per coprire il tuo vaso peggiore e donagli una seconda possibilità.

cache-pot-originali-legno

8. Cachepot di latta

Se hai barattoli di latta delle conserve in giro per casa e ti affascina il materiale ma non sai bene come impiegarlo, ci pensiamo noi a darti qualche suggerimento. Dal porta penne al cachepot è un attimo. Lava, asciuga e vernicia come primo step, poi usali per mettere piantine grasse o fiorite al suo interno. Utile l’idea di usare il contenitore in latta per piante aromatiche da tenere a portata di mano nella tua cucina!

cache-pot-originali-latta1

9. Cachepot di cemento

Il cemento, si sa, è un ottimo alleato per realizzare dei lavoretti con il fai da te davvero creativi e resistenti! Quel tocco industrial che tanto piace. Occorrente:

  • miscela di cemento
  • acqua
  • guanti
  • stampi

Ora possiamo metterci al lavoro: se abbiamo delle scatole o altri contenitori da cui prendere la forma a mo’ di stampi ungiamo l’interno con un filo d’olio. Misceliamo polvere di cemento e acqua e versiamo all’interno. Una volta riempito fa in modo che aderisca in maniera uniforme, lascia asciugare 1-2 giorni e il gioco è fatto!

cache-pot-originali-copertina3

10. Cachepot all’uncinetto

Infine, se sei abile con i lavori a maglia che ne dici di realizzare un bel cachepot all’uncinetto? Tocco romantico e retrò: belli anche da regalare!

cache-pot-originali-uncinetto2

Cachepot originali foto e immagini

Pentole, mollette, vimini, pallet, tazze, sassi, sughero, vetro: sono davvero infiniti i materiali cui attingere per creare dei cachepot originali! Non porre limite alla fantasia e divertiti anche tu a realizzare uno dei progetti proposti o a inventarne degli altri con quello che hai in casa. In galleria altre proposte per i tuoi vasi tutte da copiare: lasciati ispirare!

Paola Palmieri

Commenti: Vedi tutto