Pancetta di vitello ripiena


Pancetta di vitello ripiena


La pancetta di vitello ripiena potrebbe rientrare nel menù delle feste natalizie, basta scegliere il primo piatto che dovrà anticiparla. La pancetta può essere servita sia calda che fredda, in questo caso basta lessarla e servirla accompagnata dalla gelatina ricavata dal suo stesso brodo. E’ un piatto complesso da fare quando si ha tempo a disposizione oppure se si vuole fare una bella figura a tavola con un piatto impegnativo.

Ingredienti:

  • 1/2 kg. di fesa di vitello
  • vino bianco secco
  • 150 gr. di formaggio grattugiato
  • 100 gr. di pangrattato
  • 2 amaretti pestati
  • 2 uova
  • 1 kg. 1/2; di pancetta di vitello
  • noce moscata
  • rosmarino
  • salvia
  • olio
  • burro
  • sale
  • pepe


Leggi anche: Fettuccine con pancetta e piselli

Preparazione:

Far arrostire la fesa di vitello nell’olio e nel burro insieme al rosmarino, alla salvia e al vino bianco. Quando sarà cotta al punto giusto, tritarla. Al trito di carne aggiungere il formaggio, il pangrattato, due uova crude, la noce moscata, gli amaretti pestati e il sugo dell’arrosto passato al setaccio.

Pancetta di vitello ripiena

Amalgamare bene l’impasto perché con esso dovrà essere imbottita la pancetta di vitello. Dunque farcita la pancetta, dovrà esser ben cucita e legata a salame con spago da cucina.

Cuocerla in una casseruola con olio, burro, salvia, rosmarino e il vino. Aggiustare di sale e pepe a metà cottura. Lasciare che diventi tiepida prima di tagliarla a fette. Bagnare la carne con il sugo caldo.

Paolano

Commenti: Vedi tutto