Ossobuco di tacchino in umido


Ossobuco di tacchino in umido

Sommario

Tenero e succoso l'Ossobuco di tacchino è una gustosa alternativa alle tradizionali fettine o il taglio spezzatino. Una ricetta facile e ricca di proteine per un secondo piatto delizioso e salutare!

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
2

Ingredienti Ricetta

  • Ossobuco di tacchino 500gr
  • Carote 4
  • Sedano 1 gambo
  • Cipolla bianca 1/2
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Acqua q.b.
  • Farina q.b.
  • Rosmarino 1 rametto
  • Sale q.b.
  • Olio Extra Vergine di Oliva q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 120 kcal

Se siete stanchi di consumare la carne di tacchino a fettine o a tocchetti per un gustoso spezzatino in padella esistono altri tagli più importanti e dal gusto vivace e deciso. L’Ossobuco di tacchino è una parte dell’animale molto ricca di carne, tenera e succosa da cucinare in tanti modi. Vediamo insieme come preparare l’Ossobuco di tacchino in umido in questa ricetta passo passo!


Procedimento dell’Ossobuco di tacchino in umido

  1. Per prima cosa iniziate a preparare un soffritto che sarà la base di condimento della carne. Iniziate dalle carote, lavatele accuratamente sotto acqua corrente avendo cura di rimuovere dalla superficie eventuali residui e impurità. Pelate le carote, tagliatele a dadini e tenete da parte in una ciotola.20200930_170202
  2. Procedete allo stesso modo con il gambo di sedano.
    20200930_170633
  3. Tagliate la cipolla prima a metà e successivamente in piccole parti.
    20200930_170927
  4. Unite tutte le verdure per il soffritto in una ciotola, mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare per bene il trito e lasciate insaporire per 15 minuti con un filo di olio Evo.20200930_171154
  5. In una padella versate poco olio Evo sul fondo e unite il soffritto di verdure. Lasciate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti e aggiungete, se necessario, un po’ d’acqua per agevolare la cottura.
    20200930_171217
  6. Nel frattempo prendete l’ossobuco, disponetelo sul tagliere e rimuovete eventuali ossicini che potrebbero comparire in superficie ed eliminate il budello esterno con un coltello molto affilato, avendo cura di non rimuovere troppa carne.
    20200930_171411
  7. Cospargete le fette di carne con poca farina su entrambi i lati.
    20200930_171925
  8. Adagiate la carne in padella e rigirate i pezzi di carne dopo i primi 5 minuti di cottura.
    20200930_171957
  9. Rosolate in maniera uniforme, aggiungete il sale, il vino bianco e lasciate sfumare.
    20200930_173607
  10. Lasciate cuocere l’ossobuco per circa 20 minuti a fiamma media e sempre coperto. A fine cottura unite del rosmarino fresco e lasciate insaporire.20200930_173832
  11.  Adagiate la carne su di un piatto da portata e servite caldo.
    PSFix_20201001_153522


Leggi anche: Tacchino arrosto ripieno ai funghi

Curiosità sull’ossobuco

Vi siete mai chiesti cos’è l’ossobuco? Insolito vedere nei banchi dei supermercati proprio quello di tacchino, siamo infatti abituati a consumarlo a fettine o in spezzatino e all’ossobuco è destinata la fama di cucinarlo alla milanese. E’ un taglio importante che si ottiene non solo dalla carne bovina, ma anche dai volatili più grandi, come il tacchino per l’appunto. E’ la parte superiore della zampa ed è noto anche con il nome di garretto.

Si presenta come una fetta di carne molto spessa e di forma tonda dove è ben visibile al centro un osso circolare, che contiene il saporito e gustoso midollo. Quello di vitello è tipico della tradizione culinaria lombarda, in particolare quella milanese, sono ottimi cucinati in umido e gustati con la famosa “gremolada” con contorno di riso o verdure di stagione. Come per la carne suina, dove difficilmente si eliminano parti di carne, anche nel caso dell’ossobuco il midollo contenuto nell’osso è ideale per la preparazione del brodo del noto “risotto alla milanese“.

Ossobuco di tacchino in umido foto e immagini

Commenti: Vedi tutto