Frittata con spinaci e mozzarella


Frittata con spinaci e mozzarella

Sommario

Semplice e nutriente la Frittata di spinaci e mozzarella è un secondo piatto ricco e genuino da gustare calda e filante!

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Spinaci 400 gr
  • Uova 2
  • Mozzarella fiordilatte 200 gr
  • Parmigiano 100 gr
  • Olio Extra Vergine di Oliva q.b.
  • Sale q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 90 kcal

Semplice e nutriente la Frittata di spinaci e mozzarella è un secondo piatto ricco e genuino da gustare calda e filante. Molto semplice da realizzare bastano pochi ingredienti per mettere in tavola un piatto ricco di nutrienti e molto proteico insaporito dal gusto unico della mozzarella e che piacerà tanto anche ai bambini! Vediamo come realizzare insieme questa ricetta semplicissima seguendo i nostri suggerimenti passo passo!



Procedimento della Frittata di spinaci con mozzarella

  1. Pulite gli spinaci se hanno un gambo troppo lungo e sciacquateli con cura sotto acqua corrente per eliminare eventuali residui e impurità.IMG-20200920-WA0038
  2. In una pentola ampia e dai bordi alti portate a bollore la giusta quantità di acqua tale da contenere gli spinaci che avete in dotazione. Calate gli spinaci aiutandovi con un mestolo e fate in modo che siano tutti ben coperti dall’acqua. Lasciate cuocere per 3/4 minuti, poi scolateli e lasciate asciugare in un colino per almeno un’oretta.IMG-20200920-WA0044
  3. Dopo che gli spinaci avranno rilasciato tutta l’acqua di cottura, strizzateli leggermente premendo con il dorso di un cucchiaio per eliminare altra acqua.Frittata con spinaci e mozzarella
  4. Nel frattempo, in una ciotola ampia, sbattete tre uova intere con il parmigiano e il sale.
    20201020_133002
  5. Mescolate per bene e aggiungete gli spinaci ben strizzati.
    20201020_133119
  6. Amalgamate con cura gli spinaci aiutandovi con un cucchiaio di legno o una spatola.
    20201020_133218
  7. Tagliate la mozzarella a cubetti e unitela agli spinaci. Si suggerisce di lasciar riposare la mozzarella in frigorifero per almeno 12 ore così da risultare più asciutta e meno acquosa al momento dell’utilizzo.
    20201020_133354
  8. Mescolare con cura tutti gli ingredienti e scaldare poco olio Evo in una padella per fare da fondo alla frittata.20201020_133431
  9. Versate gli spinaci nella padella e cuocete a fuoco basso su entrambi i lati per garantire una cottura uniforme anche all’interno.20201020_133638
  10. Quando il fondo sarà ben cotto e dorato, girate la frittata con l’aiuto di un piatto e cuocete dall’altro lato.20201020_134311
  11. Servite su di un piatto da portata ancora calda e filante e accompagnate con una buona bruschetta o del riso basmati dal sapore intenso e il profumo inconfondibile!PSFix_20201020_135447


Leggi anche: Pasta alla potentina

Sapevate che…

Il consumo di spinaci apporta numerosi benefici all’organismo. Ottimi se conditi con limone, noto agrume ricco di vitamina C il cui consumo associato consente di assorbire meglio il ferro in essi contenuto. Sono anche ricchi di vitamina A e di acido folico e sono famosi per contenere la luteina, componente indispensabile per la salute e la protezione degli occhi. Molto efficaci in caso di stitichezza sono un ottimo alleato per la salute del nostro apparato digerente.

Esistono in natura diverse varietà di spinaci coltivate sia in Italia, ma soprattutto in nord Europa. E’ una pianta che può raggiungere anche i 70 cm di altezza e appartiene alla famiglia delle Chenopodiacea. La consistenza delle sue foglie commestibili appare carnosa e croccante e forma e dimensione variano in base al tipo di semina.

Tra le specie più note in Italia troviamo il “gigante d’inverno” caratterizzato da foglie ampie e carnose e crespe, il “merlo nero” le cui foglia si distinguono dalle altre varietà per i bordi tipicamente arricciati, il “ricco di Castelnuovo” dalle foglie tondeggianti e il “virofly” dalle foglie ampie e il tipico colore verde scuro.

Suggerimenti frittata di spinaci

Scegliete sempre prodotti di qualità, soprattutto se ti tratta di verdure cercate di rispettare la stagionalità e di preferire il fresco raccolto rispetto ai prodotti surgelati. In particolare le verdure, seppur ben trattate prima del processo di congelazione, perdono inevitabilmente buona parte dei principi nutritivi in esse contenute. Per questa semplice ricetta è necessario gustare al meglio i sapori autentici dei prodotti, dunque vi suggeriamo di acquistare dei prodotti giornalieri evitando quelli preconfezionati.


Potrebbe interessarti: Ricetta pasta alla checca

Frittata di spinaci con mozzarella foto e immagini

Commenti: Vedi tutto