Finocchi in tegame


Finocchi in tegame


Il finocchio è molto usato in cucina, infatti può essere preparato in diversi modi: si può gustare crudo, all’ insalata con le arance, semplicemente lessato oppure gratinato, inoltre può fungere da condimento ad altre pietanze viste le sue virtù aromatiche. Noto per le sue svariate proprietà, il delicato piatto di finocchi in tegame è sicuramente una pietanza salutare e dietetica, che può essere consumata da sola o come contorno a un piatto di carne.

Ingredienti:

  • 1 kg. di finocchi grossi e freschi
  • olio q.b.
  • 1 o 2 spicchi d’aglio
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Scegliere dei finocchi sani, nettarli, lavarli con accortezza e dividerli in quattro. In un recipiente di coccio, versare l’olio e farvi soffriggere uno o due spicchi d’aglio. Quando l’aglio si sarà imbiondito, accomodare i finocchi nel tegame. A fuoco moderato lasciar insaporire per circa dieci minuti, quindi condire con sale e un po’ di pepe, poi aggiungere qualche cucchiaiata d’acqua e coprire il tegame con il coperchio.


Leggi anche: Insalata depurativa con arance e finocchi

Lasciar cuocere a fuoco lento, finché i finocchi non saranno tenerissimi e l’acqua del fondo di cottura non sarà quasi completamente prosciugata. Togliere la pentola dal fornello e inviate in tavola i finocchi molto caldi come contorno al piatto che devono accompagnare, oppure per essere consumati da soli.

Paolano

Commenti: Vedi tutto