Cavolo nero alla certosina


Cavolo nero alla certosina


Dopo la gustosa ricetta del cavolo rosso con salsicce oggi vi suggeriamo quella del cavolo nero alla certosina, una pietanza tipicamente toscana, semplice da preparare, ma che è allo stesso tempo squisita e invitante. Nella seguente ricetta il cavolo nero va sfogliato, bollito e tagliato a listarelle da adagiare su croccanti fette di pane abbrustolito e profumato all’aglio. E’ un ottimo piatto per un pranzo o una cena in famiglia quando magari si ha poco tempo da dedicare in cucina.

Ingredienti:

  • 1 kg. di cavolo nero
  • sale
  • olio
  • aglio
  • fette di pane abbrustolito

Preparazione:

Nettare e lavare con cura il cavolo nero. Sfogliarlo e lessare le foglie in una pentola colma d’acqua bollente salata. Sgocciolarle ben tenere e mettere da parte l’acqua di cottura. Tagliare ora le foglie bollite a listarelle sottili e immergerle nuovamente nella loro acqua di cottura che avete avuto l’accortezza di tenere in caldo.


Leggi anche: Cavolo rosso con le salsicce

Nel frattempo tagliare a fette del pane possibilmente casereccio e farle rosolare nell’olio, quindi strofinare la superficie croccante di ciascuna con uno spicchio d’aglio per dare loro un buon profumo. A questo punto scolare il cavolo ben caldo, condirlo con olio e sale e accomodarlo sulle fette di pane abbrustolito che avete adagiato su un piatto da portata. Servire in tavola subito.

Paolano

Commenti: Vedi tutto