Liquore di Genziana


Liquore di Genziana

Sommario

Il liquore di Genziana è un digestivo amaro di tradizione abruzzese preparato con la radice di Genziana raccolta in autunno: ricetta , ingrediente preparazione

Tempo di preparazione:
30 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Radice di genziana 40 gr
  • Alcool 95° 1/4 l
  • Vinco bianco secco 1 l
  • Zucchero 500 g

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 ml
  • Calorie 150

Preparazione del liquore di Genziana

Il liquore di genziana è un ottimo digestivo casalingo. Ecco come preparalo in caso secondo un’antica ricetta.

genziana-radice

Per prima cosa acquistare in erboristeria la radice o meglio il rizoma essiccato della genziana maggiore o meglio della Gentiana lutea, una pianta erbacea dalle molteplici proprietà benefiche facile da coltivare anche in vaso e diffusa allo stato spontaneo in quasi tutte le regioni italiane soprattutto in Abruzzo, ma che è vietato raccogliere.

Genziana-lutea-fiori

Si tratta di una  radice che come lo zenzero pur avendo un sapore amarognolo, è apprezzata per le sue proprietà digestive conferitele dalla genziopicrina, contenuta, come nelle altre specie di Genzianacee, appunto nelle radici. Le radici di questa pianta quando vengono messe in infusione rilasciano i loro principi attivi.

Sterilizzate in acqua bollente un barattolo a chiusura ermetica e lasciatelo asciugare capvoloto su un canovaccio pulito.

barattoli-sterilizzazione-casalinga

Versate il vino bianco nel barattolo, aggiungete la radice di genziana meglio se sminuzzata.

Tappate il barattolo, agitatelo per un po’ e poi mettetelo in un luogo fresco ma a vista e lasciate macerare per 40 giorni. Periodicamente agitate il contenitore contenente l’infuso.

Liquore-genziana-calorie

Trascorso il tempo di macerazione indicato, filtrate l’infuso di genziana e vino utilizzando un colino a rete fitta e carta da filtro. Unite lo zucchero e mescolate fino a quando non sarà sciolto.  Infine aggiungete l’alcool e mescolate ancora per amalgamare il tutto.

Imbottigliate il liquore di genziana, tappate la bottiglia, etichettatela, e fatela riposare qualche giorno prima di consumarlo come amaro, in modo che i sapori si uniscano perfettamente.

Il liquore di genziana ha molte proprietà tipiche della pianta, infatti non è solo un digestivo da gustare a fine pasto ma è anche un ottimo regolatore della funzionalità epatica se assunto a dosi moderate.

Galleria foto ricette liquori

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta