Gin – ricetta casalinga


Gin - ricetta

Qui di seguito riportiamo la ricetta del Gin, un distillato indispensabile per i vostri cocktail. Ottenuto con una miscela di erbe (tra cui le bacche di ginepro che rendono inimitabile sia il gusto che il profumo) e alcool, questo forte e incolore distillato è stato preparato per la prima volta in Olanda nel 1600 e il nome deriva proprio dal nome delle piante di ginepro che producono le bacche.

Ingredienti:

  • 1 manciata di bacche di ginepro molto mature
  • 500 gr. di acool a 95°
  • 350 gr. di zucchero
  • 350 gr. di acqua

Preparazione:

Procurarsi delle bacche abbastanza mature e di un bel nero azzurrognolo. Nettarle, scartare quelle guaste e quelle poco mature e porle in un vaso di vetro o in una bottiglia capace con il collo largo. Tappare ermeticamente il vaso o la bottiglia e lasciar macerare per 40 giorni. Durante il periodo di macerazione, ricordarsi di agitare il recipiente di tanto in tanto. Trascorso il tempo indicato, preparare con l’acqua e lo zucchero lo sciroppo. Porre la pentola con lo sciroppo sul fuoco e quando avrà raggiunto l’ebollizione, far bollire ancora per due-tre minuti, poi spegnere il fuoco e lasciar raffreddare.

Una volta freddo, versarlo nel vaso contenente l’alcool aromatizzato al ginepro. Scuotere energicamente il contenitore in modo tale che i due liquidi si amalgamino ben bene, quindi filtrare nel modo consueto. Travasare il Gin nelle bottiglie, tapparle ermeticamente e conservarle in dispensa. Non consumarlo subito, ma prima lasciar trascorrere un po’ di tempo.

Paolano
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Il meglio di Casaegiardino.it

Ricevi gratuitamente la newsletter con le migliori guide ed articoli esclusivi.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta