Fagiolini verdi e gialli gratinati


Fagiolini verdi e gialli gratinati

Sommario

Di facile realizzazione, questo piatto da forno be si configura come primo piatto oppure come contorno. La sua preparazione non richiede mani esperte bensì oltre un'ora di tempo.

Tempo di preparazione:
1 ora 15 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
4-6 persone

Ingredienti Ricetta

  • Fagiolini verdi 300 gr.
  • Fagiolini gialli 300 gr.
  • Latte 250 gr.
  • Cipolla 100 gr.
  • Burro 75 gr.
  • Pancetta 50 gr.
  • Parmigiano grattugiato 20 gr.
  • Emmentaler grattuggiato 20 gr.
  • Dado 1/2
  • Farina bianca q.b.
  • Olio d'oliva q.b.
  • Aglio q.b.
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100
  • Calorie 155

fagiolini


Mettete sul fuoco una casseruola con ab­bondante acqua che salerete quando al­zerà l’ebollizione.

Mondate i fagiolini, lavateli bene poi tuffateli nell’acqua a bollore, salata, lasciandoli bollire per 20 minuti o poco più (molto dipende dalla qualità e dalla freschezza degli ortaggi).

fagiolini

Scolateli con cura e metteteli a insapori­re in un capace tegame nel quale avrete fatto sciogliere 20 gr. di burro con una cucchiaiata di olio, aromatizzando i grassi con mezzo spicchio d’aglio che an­drà poi tolto e gettato; salate pochissimo e cospargete con una grattatina di noce moscata. Intanto, imburrate bene un re­cipiente rotondo in vetro da fuoco.


Leggi anche: Fagiolini con panna

Ta­gliate la pancetta a listerelle corte e la cipolla a velo finissimo, poi fate appassi­re dolcemente questi ingredienti in due cucchiaiate di olio e 10 gr. di burro.

Me­scolate il parmigiano all’Emmentaler.

Con 25 gr. di burro, 15 gr. di farina bianca ed il latte, preparate una morbida bescia­mella che insaporirete con il mezzo dado sbriciolato e con noce moscata.

Sistema­te sul fondo del recipiente precedentemente imburrato, il composto di cipolla e pancetta e sopra disponete i fagiolini, a strati, condendo ognuno con i due for­maggi ed un poco di besciamella; così dovrà essere anche l’ultimo strato.

Infine passate la preparazione in forno già cal­do a 210° per una quindicina di minuti, avendo cura di metterla nella parte centrale in modo che possa cuocere e dorare bene, poi servite.

Paolano

Commenti: Vedi tutto