Tortanelli napoletani


I Tortanelli sono delle fragranti ciambelline (di circa 10 – 12 centimetri di diametro) di farina fritte in olio e ricoperte di zucchero. E’ una ricetta napoletana molto antica, semplice, gustosa e di facile preparazione. I Tortanelli, simili alle zeppole fritte, possono essere gustati caldi e anche freddi.

Tortanelli napoletani


Ingredienti:

  • 500 gr di farina
  • 10 gr di lievito
  • 15 gr di sale
  • 75 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 6 uova
  • zucchero per spolverizzare i tortanelli
  • olio per friggere

Preparazione

Sciogliere il lievito con un po’ d’acqua tiepida e impastarlo con la quarta parte della farina e lasciarlo poi lievitare in luogo tiepido. Sulla spianatoia impastate la rimanente farina con la metà delle uova, il lievito gonfiato, lo zucchero, il sale e il burro. Lavorare ben bene la pasta per qualche minuto e aggiungervi, poco per volta, le rimanenti tre uova. Continuate ancora a lavorare l’impasto.

Con la pasta ottenuta formare delle ciambelline, ciascuna di circa 10 o 12 centimetri di diametro. Allineare i Tortanelli così modellati sopra un vassoio, coprirli con un panno pulito e lasciarli lievitare in luogo tiepido. Quando saranno più che raddoppiati di volume, friggerli nella padella da frittura colma d’olio fumante. Sgocciolarli quando diventano dorati e passarli subito nello zucchero.
Servire le ciambelle napoletane su un bel vassoio da portata.


Leggi anche: Ciambelle americane Doughnuts

Paolano

Commenti: Vedi tutto