Sfinci di San Giuseppe – Bignè


Sfinci di San Giuseppe – Bignè

Sommario

A San Giuseppe non si preparano solo zeppole al forno o fritte e frittelle di riso, ma anche le "sfinci". Si tratta di un dolce di origine siciliana anche questo preparato per celebrare la festa del papà e l'inizio della primavera. Le sfinci sono delle morbide ciambelline fritte ricoperte da una deliziosa crema di ricotta e gocce di cioccolato e guarnite con ciliegie e scorze d'arancia candite e pistacchi tritati.

Tempo di preparazione:
50 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
25

Ingredienti Ricetta

  • (Impasto) Farina 200g
  • (Impasto) Acqua 250ml
  • (Impasto) Uova 5
  • (Impasto) Burro o Strutto 65g
  • (Impasto) Sale 4g
  • (Frittura) Olio semi arachide 1L
  • (Crema) Ricotta 600g
  • (Crema) Zucchero a velo 180g
  • (Crema) Gocce cioccolato fondente 50g
  • Granella di pistacchi q.b.
  • Scorza candita di arance q.b.
  • Ciliegie candite q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 1
  • Calorie 250 Kcal

sfinci-siciliani-san-giuseppe-02


Preparazione della sfincia

  1. In un recipiente lavorare la ricotta con lo zucchero a velo, poi coprire la pellicola trasparente e lasciar riposare in frigorifero.
    ricotta
  2. Nel frattempo in una pentola versare l’acqua, il burro e il sale, porre sul fornello e raggiunto il bollore, unire tutta la farina.
    Impasto
  3. Senza togliere la pentola dal fuoco mescolare gli ingredienti con un mestolo di legno per almeno un paio di minuti fino a quando il composto si staccherà dalla pentola.
  4. Lasciar raffreddare. Intanto aggiungere le gocce di cioccolato alla crema di ricotta fondente e riporre di nuovo in frigo.
    Impasto-ricotta
  5. Con un mestolo di legno lavorare l’impasto per 1 minuto, poi aggiungere le uova una ad una e lavorare il composto fino ad ottenere una pastella liscia e cremosa.
  6. In un pentolino a parte sciogliere lo strutto e friggere l’impasto versandolo in esso a cucchiaiate.
  7. Mettere a friggere pochi sfinci alla volta e avere l’accortezza di rigirarli spesso (occorreranno circa 10-15 minuti per farli dorare e gonfiare bene).
  8. Scolarli con un mestolo forato e adagiarli su un vassoio ricoperto con carta assorbente.
  9. Far raffreddare gli sfinci prima di ricoprire la loro superficie con la crema di ricotta. Guarnire i dolci con della granella di pistacchi, o di nocciole, ciliegie e scorze d’arancia candite.


Leggi anche: Bigne’ di San Giuseppe

sfinci-siciliani-san-giuseppe-01

 

Galleria foto dolci di San Giuseppe

Nicola Spisso

Commenti: Vedi tutto