Macedonia mimosa

Macedonia mimosa

Sommario

Tutto quello che occorre per gustare un delizioso dessert sano e genuino: ricetta, ingredienti, dosi, preparazione, calorie e foto.

Tempo di preparazione:
15 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Banane 3
  • Fette di ananas 3
  • Fette di pesche sciroppate 6
  • Zucchero q.b
  • Succo di limone 1/2
  • Panna per dolci q.b
  • Cannella in polvere 1 pizzico

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 120

La macedonia mimosa è un mix di buona frutta, sana e salutare, che può essere utilizzata per concludere un fine pranzo all’insegna del gusto e della freschezza, o gustata a merenda per una golosa e fresca pausa estiva.

Il nome deriva dai colori della frutta utilizzata per questa preparazione, che ricordano molto quelli della famosa pianta primaverile, appunto la mimosa. Vediamo come preparare questa profumata Macedonia mimosa nella nostra ricetta passo passo!

Procedimento della Macedonia mimosa

  1. Si tratta di una ricetta a base di frutta da servire in tavola come dolce alla frutta. Si prepara facilmente in poco tempo e vale la pena provarla. Per prima cosa mettete sul piano da lavoro tutti gli ingredienti indicati nella ricetta tranne la panna, che va utilizzata ben fredda. Aprite il barattolo di pesche sciroppate, quelle acquistate o preparate in casa e mettetele in una colina per farle sgrondare del liquido in eccesso. Tagliatele in piccoli pezzi e tenete da parte fino al momento dell’utilizzo.Pesche-sciroppate-foto
  2. Lavate un limone, tagliatelo e poi spremetene una metà e filtrate il succo ottenuto.Macedonia-mimosa
  3. Affettate le banane e tagliatele a dadini o a rondelle. Spruzzatele con un po’ di succo di limone per non farle annerire. Spolverizzatele con un po’ di zucchero e un pizzico di cannella.Macedonia-mimosa
  4. Prendete una terrina e versatevi la frutta. Cospargetela con un po’ di zucchero semolato, il succo di mezzo limone, poi mescolatela delicatamente e mettetela in frigo. Nel frattempo montate la panna per dolci.
    Macedonia-mimosa
  5. Al momento di servire in tavola, prendete delle coppe di cristallo, riempitele con la macedonia di frutta e poi guarnitela con la panna e decoratela con qualche biscottino di pasta frolla. Un’idea ancor più golosa è servire questa macedonia su di un letto di buon gelato alla vaniglia, cosparso con una spolverata di cannella e pasticcini di profumata e fragrante pasta frolla!
    Macedonia-mimosa

Macedonia mimosa: consigli e curiosità

Per la preparazione di questa deliziosa macedonia potete utilizzare anche un mix di altri tipi di frutta come le arance, mandarini e le mele. Potete sostituire il succo di limone con quello di un’arancia, che agisce come antiossidante naturale e conserva il colore della frutta.

Potete utilizzare come antiossidante anche il succo dell’ananas, ottimo anche per dare alla macedonia di frutta, un sapore più dolce ed esotico e potete prepararlo nel seguente modo: affettate qualche fetta di ananas fresca; riducetele a dadini e poi frullatele fino ad ottenere un succo cremoso e liscio. Versate il succo estratto sulla macedonia prima di conservarla in frigorifero. Con questo trucco la vostra macedonia conserverà colore e sapore anche il giorno dopo se dovesse avanzarne.


Leggi anche: Mimosa coltivazione

Se non gradite la panna potete sostituirla con una pallina di gelato alla frutta o semplicemente consumarla al naturale. La macedonia di frutta è uno dei dessert più conosciuti al mondo e il suo nome deriva dal francese Macédonie, termine che sta a significare miscuglio di frutta.

Macedonia mimosa foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica