Cuzzupe pasquali


Ciambelle pasquali dolci con uova

Come la Stiacciata alla livornese, il Berlingozzo toscano, la Pinza e la Putiza di Trieste, le Cuzzupe napoletane  o calabresi fanno parte dei pani tradizionali preparati per la Pasqua. Possono essere a forma di ciambella o di panetti lunghi, aventi ciascuno in superficie, un uovo sodo incastrato.


Cuzzupe pasquali

Ingredienti per 10 Cuzzupe:

  • 600 gr di farina
  • 15 gr di lievito di birra
  • 100 gr di strutto
  • 200 gr di zucchero
  • un bicchierino di anice
  • la scorza di un limone
  • 14 uova

Preparazione:

Sulla spianatoia versare della farina e il lievito di birra sciolto in poca acqua calda e impastare al fine di ottenere il panetto da lasciar lievitare in luogo tiepido. Distribuire nuovamente la farina a fontana sulla spianatoia e porre al centro i seguenti ingredienti: quattro uova, lo zucchero, un pizzico di sale, il panetto che avete fatto lievitare all’inizio, e infine lo strutto che avete avuto cura di ammorbidire in precedenza.


Leggi anche: Pinza di Pasqua di Trieste

Lavorare l’impasto ottenuto energicamente e per un po’ di tempo fino a quando la pasta sarà diventata omogenea ed elastica. Modellate con essa dieci ciambelle oppure dieci panetti lunghi una decina di centimetri, dopodiché incastrate su ognuno un uovo crudo. Adagiate le cuzzupe su una placca da forno infarinata e lasciatele lievitare per circa un paio d’ore. Quando saranno diventate ben gonfie, cuocetele in forno ben caldo.

Sfornatele quando avranno raggiunto una colorazione dorata. Le cuzzupe possono essere conservate per diversi giorni.
E per avere un’idea del menù di Pasqua tante ricette dall’antipasto al dolce! :)

Paolano
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta