Crostata con pinoli

Crostata con pinoli

Sommario

Crostata con crema di limoncello e pinoli una delizia della pasticceria amalfitana : ricetta, ingredienti, dosi, calorie e foto della preparazione.

Tempo di preparazione:
1 ora
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
10

Ingredienti Ricetta

  • Pasta frolla 500 g
  • Crema pasticcera 1/2 litro
  • Gelatina di limone 50 ml
  • Pinoli 2 bustine
  • Zucchero al velo q.b

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 200

crostata-crema-pinoli


Preparazione della crostata di pinoli e crema pasticcera al limoncello

Si tratta di un dolce facile da preparare e dal sapore proprio dei limoni della costiera amalfitana.

Per prima cosa preparate la pasta frolla, avvolgetela nella carta pellicola o in sacchetto per alimenti e fatela riposare in frigo per 1 ora.

crema-pasticcera al limoncello

Preparate la crema pasticcera al limoncello, aggiungetevi la gelatina di limone, mescolate e lasciatela raffreddare.

Ricordate di mescolarle spesso per evitare la pellicola che si forma inevitabilmente sulla superficie.

gelatina-limoni


Leggi anche: Torta di compleanno

Nel frattempo imburrate e infarinate  una teglia per crostate.

teglia-forno-imburrata

Togliete la pasta frolla dal frigo e su una spianatoia leggermente infarinata, tirate con il matterello una sfoglia spessa circa 1/2 cm.

sfoglia-pasta-frolla

Foderata la teglia con carta forno e poi rivestitela con il disco di pasta frolla.

pasta-frolla-teglia

Fate rotolare il matterello sui bordi della teglia per  farla aderire bene ai bordi per eliminare l’eccesso di pasta frolla.

Punzecchiate la base della frolla con i rebbi della forchetta.

pasta frolla-crema


Potrebbe interessarti: Crostatine di frutta fresca

Terminata questa operazione, versate sul fondo la crema e livellatela con una spatola.

frolla-crema

Cottura della crostata di pasta frolla e crema

Infornate la crostata nel forno preriscaldato a 180° e fatela cuocere per 30 – 40 minuti (deve essere dorata) e per saggiare la cottura potete usare lo stuzzicadenti o un ferretto per spiedini.

Se lo ritirate asciutto, spegnete il forno; se, invece, lo ritirate umido e con grumi  di crema lasciate cuocere la crostata ancora per qualche minuto.

Sfornate la crostata e lasciatela raffreddare nella teglia su un ripiano freddo.

crostata-pinoli-crema

Nel frattempo imburrate leggermente una padellina e tostatevi i pinoli senza farli bruciare.

Trasferite il dolce in un piatto da portata o in una terrina di vetro e coprite tutta la superficie con i pinoli tostati.

torta-crema-pinoli

La crostata amalfitana con crema e pinoli è pronta.

Prima si servirla in tavola spolverizzatela con lo zucchero al velo.

crostata-amalfitana

Altre ricette di crostate da provare

Galleria foto crostata crema e pinoli

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.