Crema di asparagi

Crema di asparagi

Sommario

Gustosa e vellutata la Crema di asparagi è perfetta per un contorno sano e salutare.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Asparagi 300 gr
  • Brodo vegetale 200 ml
  • Sale q.b.
  • Panna da cucina (opzionale) q.b.
  • Salsa bechamel (opzionale) q.b.
  • Acqua tiepida (opzionale) q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 140 kcal

La Crema di asparagi può essere considerato un secondo piatto o un gustoso contorno, pieno di gusto e di vitamine. Gli asparagi sono ricchi di proprietà benefiche e sono famosi per le loro innate doti depurative.

Ipocalorici e ricchi di sali minerali e vitamine si raccolgono soprattutto nella tiepida stagione primaverile, quando i germogli risultano ancora molto teneri e saporiti, sono inoltre una importante riserva di proprietà benefiche per il nostro organismo e ottimi alleati della nostra salute, grazie al notevole apporto di fibre e proteine. Vediamo come preparare insieme questa deliziosa e nutriente Crema di asparagi nella nostra ricetta passo passo!

Procedimento della Crema di asparagi

  1. Iniziate questa preparazione procedendo con la pulizia degli asparagi. Sono un ortaggio che va selezionato con cura evitando di acquistare prodotti dal colore sbiadito e le estremità di colore giallino, segno evidente che una parte del prodotto è già secco. Procedete ad eliminare i fusti marci con le punte rovinate e con l’aiuto un coltellino procedete alla pulizia dei gambi, raschiando delicatamente.
    20201028_114837
  2. Una volta che saranno ben ripuliti lavate accuratamente gli asparagi sotto acqua corrente e tagliate le puntine, più morbide e tenere e mettetele da parte. In una pentola capiente unite dell’acqua e procedete a sbollentarle leggermente, meglio se al vapore, e unitele per intero alla preparazione finale, se gradite.
    20201028_125001
  3. Lasciate asciugare gli asparagi, tagliate la parte finale del gambo giù pulito e raschiate le estremità più dure rendendole più fini. Con l’aiuto di un coltellino, raschiate e assottigliate i gambi così da garantire una cottura più rapida ed un prodotto finale più tenero.
    20201028_115551
  4. Una volta che saranno ben puliti, tagliate le estremità con un coltello affilato e livellate tutti i gambi così da favorire una cottura uniforme.20201028_202208
  5. Una volta cotti, potete tagliarli come più gradite, dovendo essere ridotti in crema, suggeriamo un taglio piccolo così da essere frullati con più facilità.
    20201028_202312
  6. Riducete in crema gli asparagi ottenuti con un frullatore ad immersione e tenete da parte in una ciotola.
    20201028_202414
  7. Una volta ottenuta la crema di asparagi potete scegliere se gustarla al naturale con l’aggiunta di sale e pepe o addensarla con panna da cucina o una delicata salsa bechamel. 20201028_202801

Crema di asparagi: consigli per gustarla al meglio

La crema di asparagi, una volta pronta, può essere consumata così al naturale o se preferite un gusto più delicato e volete stemperare il sapore tipico dell’asparago, talvolta amaro, potete unire della panna fresca da cucina alla preparazione, avendo cura di diluirla con un po’ d’acqua ben calda (o acqua di cottura se volete abbinare questa preparazione ad un buon piatto di pasta o un risotto) e allungare fin quando non avrete ottenuto una crema liscia e densa.


Leggi anche: Spaghetti con asparagi selvatici

Una valida alternativa potrebbe essere preparare una vellutata salsa bechamel e unirla, sempre ben diluita con acqua calda, alla preparazione di base. Inoltre potete scegliere voi la consistenza della crema, se gradite una texture più compatta non conviene procedere all’aggiunta ne di panna ne di salsa bechamel, ma potrete gustare la vostra crema di asparagi al naturale, meglio se accompagnata con croccanti e fragranti crostini di pane.

Crema, Asparagi

Crema di asparagi foto e immagini

Laura Bennet
  • Laureata in scienze biologiche
  • Insegnante di ruolo
  • Autore specializzato in Botanica, Biologia e Cucina
Suggerisci una modifica