Chiacchiere di Carnevale

Chiacchiere di Carnevale

Sommario

Croccanti e irresistibili le Chiacchiere di Carnevale sono il dolce principe della festa più colorata e divertente dell'anno!

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
4 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Farina 00 500 gr
  • Zucchero al velo 80 gr
  • Burro 70 gr
  • Uova 3
  • Vaniglia 1 bustina o 1/2 baccello
  • Vino spumante q.b.
  • Olio per friggere q.b.
  • Zucchero al velo vanigliato q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 220 kcal

Leggere e croccanti le Chiacchiere di Carnevale, sono il dolce preferito da grandi e piccini per festeggiare il giorno più colorato e divertente dell’anno! Dalla classica forma allungata e la sfoglia fragrante e profumata di vaniglia questo dolcetto tipico del tanto atteso periodo di Carnevale è talmente buono che una tira l’altra.

La versione classica prevede l’uso del Vermouth o del vino bianco per dare aroma e consistenza all’impasto, ma usando un vino spumante, schiumoso e con tante bollicine sarà il segreto perfetto per ottenere delle sfoglie croccanti e fragranti, leggere e sfogliate per festeggiare in allegria la gran festa di Carnevale tanto attesa soprattutto dai più piccini! Vediamo come preparare queste golosissime Chiacchiere di Carnevale nella nostra ricetta passo passo!

Procedimento delle Chiacchiere di Carnevale

  1. Il nostro procedimento non prevede di iniziare dalla classica fontana di farina dove all’interno adageremo le uova ed il burro a pezzetti. Questa variante consente di avere un impasto liscio, facilmente lavorabile, estremamente elastico in grado di fornire in fase di stesura, delle sfoglie sottili e delicate per ottenere delle chiacchiere leggere, alveolate e croccanti al palato. Se disponete di un mixer con lame vi suggeriamo di seguire il nostro consiglio per ottenere un impasto perfetto e dei dolcetti dal successo garantito! Nel bicchiere del mixer iniziate unendo il burro tenuto a temperatura ambiente, non è necessario che sia troppo morbido.20210206_102216
  2. Unite lo zucchero al velo e aggiungete l’essenza di vaniglia. Potete scegliere tra la classica bustina, i semi di 1/2 bacca oppure se disponete dell’essenza di vaniglia liquida sarà necessario 1 cucchiaino per la dose proposta in questa ricetta. Azionate le lame e create una sabbiatura fine che ospiterà le uova per ottenere una crema fluida e densa.20210206_102317
  3. Aggiungete le uova intere e mixate fin quando non avrete ottenuto una crema senza grumi, il burro si sarà perfettamente integrato e le uova saranno diventate ben gonfie e lucide.
    20210206_102537
  4. Il risultato finale sarà una crema molto densa, tendente al liquido, ma perfettamente liscia e pronta per essere adoperata.20210206_102636
  5. Sulla spianatoia setacciate la farina e praticate un ampio foro al centro dove verserete la crema ottenuta.20210206_102921
  6. Versate la crema un po’ per volta e con l’aiuto di una forchetta iniziate ad inglobarla con movimenti rotatori cercando di raccogliere tutta la farina dai bordi e portandola verso il centro per rassodare l’impasto.
    20210206_102940
  7. Raccogliete tutta la farina e procedete senza fretta, inglobate con calma e con movimenti lenti tutta la farina e quando avrete ottenuto una massa più consistente, procedete con l’aggiunta degli ingredienti liquidi.
    20210206_103055
  8. L’aggiunta del liquido non è mai troppo precisa, noi abbiamo aggiunto 1/2 bicchiere di vino spumante ma in base alla consistenza della farina la quantità può variare, seppur minimamente. Versate a filo lo spumante e continuare a mescolare con la forchetta inglobando la restante farina dai bordi.20210206_103229(0)
  9. Man mano che il panetto prenderà consistenza con le mani o con l’aiuto di un tarocco procedete con la conclusione dell’impasto. Impastate energicamente raccogliendo tutta la farina dalla spianatoia fin quando non avrete ottenuto un panetto liscio ed elastico che non sarà più appiccicoso, né sul piano di lavoro né alle mani.20210206_103509
  10. Il panetto è pronto e può essere anche utilizzato subito. Noi suggeriamo di lasciarlo riposare per 30 minuti coperto con un telo pulito e procedere poi alla stesura della sfoglia. Il riposo della pasta agevolerà notevolmente il lavoro con il mattarello e consentirà di ottenere una sfoglia elastica i cui bordi non si ritireranno né al taglio né in cottura.20210206_103836
  11. Coprite il panetto con un panno pulito e lasciare riposare a temperatura ambiente prima dell’utilizzo.20210206_104059
  12. Trascorso il tempo di riposo tagliate un pezzo di impasto, infarinate leggermente il piano di lavoro e cominciate a stendere la sfoglia molto sottile così da ottenere delle chiacchiere croccanti e fragranti.
    20210206_124018
  13. Con l’aiuto di una rotella tagliapasta, preferibilmente ondulata, tagliate a vostro piacimento delle strisce di pasta della forma che preferite. Solitamente, come vuole la tradizione, le strisce di pasta devono essere lunghe circa 10 centimetri e la larghezza può variare dai vostri gusti. Se scegliete di optare per dei rombi o dei rettangoli, vi suggeriamo di praticare sempre un taglio al centro per agevolare la cottura uniforme di ciascun dolcetto.20210206_124200
  14. In una padella antiaderente dai bordi alti versate abbondante olio di semi e una volta che avrà raggiunto il punto di calore perfetto adagiate delicatamente le chiacchiere ottenute e ritiratele quando saranno perfettamente dorate da un lato e dall’altro. Ricordatevi di preparare una ciotola ampia o un colapasta coperto con carta assorbente per asciugare alla perfezione le chiacchiere.
    20210206_124653
  15. Una volta che le chiacchiere saranno ben fredde spolverizzate con abbondante zucchero al velo e servite a fine pasto o durante la festa di Carnevale dei più piccoli per una merenda all’insegna del gusto e del divertimento!
    PSFix_20210206_213654

Chiacchiere di Carnevale foto e immagini


Leggi anche: Chiacchiere fritte di Carnevale ricetta

Raffaella Gambardella
  • Laureata in Lingue Straniere per la Comunicazione Internazionale
  • Docente di Lingua Spagnola
  • Autore specializzato in Ricette, Cucina, Fotografia
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.