Banane alla fiamma


Banane alla fiamma


Dopo la semplice e veloce ricetta delle banane sciroppate, la marmellata di banane, vi riportiamo qui di seguito quella delle banane alla fiamma. Si tratta di un dessert molto goloso ma anche calorico perché, oltre alle banane, al liquore e allo zucchero, tra gli ingredienti (anche se in piccole dosi) vi sono un uovo, il burro e la farina.

Visto che siamo in tema, vi ricordiamo che potete preparare in casa anche un’ottima maschera per capelli: la maschera alla banana. Questa infatti è molto nutriente e può riparare ai danni estivi provocati dal sole e dalla salsedine. Quindi tenete una banana da parte per la cura e la bellezza dei vostri capelli!


Leggi anche: Banane al cioccolato

Ingredienti:

  • 6 banane sane e mature
  • 1 uovo
  • Rhum o Cognac
  • zucchero in polvere e zucchero a velo
  • burro
  • un po’ di farina

Preparazione:

Togliere la buccia alle banane e porle intere in una terrina. Bagnarle abbondantemente con del Rhum, cospargerle con due cucchiaiate di zucchero e lasciarle macerare per circa due ore. Trascorso il tempo indicato, sgocciolarle, infarinarle, passarle nell’uovo battuto e dorarle in una padella con il burro necessario.

Banane alla fiamma

Lasciarle sgocciolare e adagiarle sulla carta assorbente per eliminare il grasso in eccesso. Disporle ora su un piatto di porcellana e spolverizzarle con lo zucchero a velo. Posare uno spiedino rovente sullo zucchero che ricopre le banane e tracciare su di esse dei disegni fantasiosi. Infine, innaffiarle di Rhum, infiammarlo e servire subito.

Accompagnatele anche con il tradizionale liquore di banane.

Paolano

Commenti: Vedi tutto