Pizzette fritte Montanare


Pizzette fritte Montanare

Sommario

Le Pizzette fritte sono senza dubbio il simbolo della tradizione gastronomica partenopea, condite con pomodoro fresco e parmigiano sono una vera delizia a cui non si può assolutamente rinunciare!

Tempo di preparazione:
3 ore 20 minuti
Tempo di cottura:
5 minuti
Quantità:
4

Ingredienti Ricetta

  • Farina 0 500 gr
  • Acqua tiepida 400 gr
  • Lievito secco 7 gr
  • Sale 1 cucchiaino
  • Olio Extra Vergine di Oliva 1 cucchiaio
  • Salsa di pomodoro 200 ml
  • Basilico fresco q.b.
  • Parmigiano q.b.
  • Olio di semi q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 420 kcal

Le Pizzette fritte sono ormai il simbolo della tradizione gastronomica partenopea. Rese famose dal celebre film del 1954 “L’Oro di Napoliin cui la protagonista, una giovanissima e affascinante Sophia Loren realizzava queste delizie nella sua pizzeria insieme al marito Rosario.

Le Pizzette fritte sono tutt’oggi una delle prelibatezze che potrete gustare nella bella Napoli, passeggiando per le intricate via della città mordendo gusto e storia e inebriati dal loro inconfondibile profumo e dalla bellezza unica che solo questa città può offrire.

L’impasto base prevede una massa leggera e soffice che apparirà gonfia ed alveolata al momento della cottura, condite con pomodoro fresco e parmigiano sono una vera delizia a cui non si può assolutamente rinunciare. Vediamo come preparare insieme le Pizzette fritte nella nostra ricetta passo passo!


Procedimento delle Pizzette fritte Montanare

  1. Iniziamo con la preparazione dell’impasto base della pizza preparando un lievitino per una resa migliore ed agevolare la lievitazione. In una ciotola unite 100 gr di farina e 100 gr di acqua presi dal totale, il lievito secco ed un cucchiaino di zucchero per attivarlo (se necessario).20201102_142340
  2. L’acqua va versata tiepida e gradualmente.
    20201102_142502
  3. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio e appiccicoso.
    20201102_142651
  4. Lasciate lievitare fino al raddoppio del volume, ben coperto e in un posto al riparo da spifferi e fonti di calore dirette.20201102_142747
  5. Una volta che l’impasto sarà ben lievitato è possibile iniziare con il procedimento della pasta base per la pizza.20201102_151109
  6. In una ciotola unite la farina rimanente ed abbiate cura di setacciarla, praticate un foro al centro e unite il lievitino appena ottenuto.20201102_151225
  7. In un misurino per liquidi mescolate la restante parte di acqua tiepida con l’olio Evo e lasciate disciogliervi il sale. Poi, versatela a filo nelle farine e iniziate a mescolare.
    20201102_151239
  8. Aiutatevi con una spatola e amalgamate per bene tutti gli ingredienti.
    20201102_151325
  9. Continuate la lavorazione sul piano di lavoro spolverizzato con poca farina e aiutatevi con un tarocco per fare le pieghe.20201102_151750
  10. Una volta che avrete ottenuto un panetto morbido e liscio sistematelo in una ciotola unta con poco olio Evo e lasciate lievitare per almeno 2 ore.20201102_152529
  11. Sigillate con cura con pellicola per alimenti, coprite con un telo pulito e lasciate lievitare in un posto caldo.20201102_152635
  12. Trascorso il tempo di lievitazione avrete ottenuto una massa gonfia e morbida al tatto.20201102_193953
  13. Versatela sul piano di lavoro leggermente infarinato e con l’aiuto di un tarocco completate le ultime pieghe prima del riposo per ogni singolo panetto ottenuto.
    20201102_194122
  14. Dividete l’impasto in panetti di circa 40 gr ciascuno, fate le pieghe all’interno, pirlate leggermente ogni singolo impasto e disponete sul piano di lavoro infarinato o in un ampio vassoio e lasciate lievitare per un’altra ora.
    20201102_194533
  15. Una volta ottenuti tutti i panetti lasciate riposare coperti da un telo pulito.20201102_201822
  16.  Nel frattempo preparate il sugo di pomodoro per il condimento. La salsa deve essere semplice e rustica e molto profumata.20201102_201853
  17. Trascorso il tempo di riposo dei singoli panetti mettete a scaldare in una padella dai bordi alti abbondante olio di semi.20201102_211625
  18. Lavorate con pochi movimenti decisi ciascun panetto, stendendo i bordi con i polpastrelli leggermente infarinati e allargando delicatamente la pasta prima della cottura.
    20201102_211440
  19. Adagiate le pizzette nell’olio caldo e lasciate cuocere da un lato.
    20201102_211748
  20. Abbiate cura di garantire una cottura dorata da entrambi i lati rigirando ogni impasto con l’aiuto di un cucchiaio o una pinza.20201102_211934
  21. Una volta cotte e dorate sistematele su di un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.20201102_213708
  22. Ancora calde condite con un cucchiaio di pomodoro e una spolverata di parmigiano.20201102_214306
  23. Aggiungete qualche fogliolina di basilico per profumare e servite calde e fragranti!PSFix_20201102_233344

Pizzette fritte Montanare foto e immagini


Leggi anche: Pizzette all’amburghese con formaggio

Raffaella Gambardella
  • Scrittore e Blogger

Commenti: Vedi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi gli aggiornamenti su speciali, guide e novità riguardo il mondo della casa e giardinaggio. Aggiornati dai nostri esperti di botanica e dell'arredo casa.