Pizza di scarole napoletana


Pizza di scarole napoletana

Sommario

Uno dei piatti più rappresentativi della cucina partenopea, la Pizza di scarole è una tra le più gustose e saporite proposte della cucina del sud. Vediamo insieme come prepararla in questa ricetta illustrata passo passo!

Tempo di preparazione:
2 ore
Tempo di cottura:
40 minuti
Quantità:
6 persone

Ingredienti Ricetta

  • Farina Manitoba 200gr
  • Farina 00 300gr
  • Lievito secco 5gr
  • Acqua tiepida 300ml
  • Olio Extra Vergine di Oliva 80ml
  • Sale 10gr
  • Scarola 500gr
  • Cucunci (o capperi) 150gr
  • Olive nere di Gaeta 200gr
  • Acciughe sott'olio 200gr
  • Pinoli 100gr
  • Aglio 2 spicchi

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 212 kcal

La Pizza di scarole è un piatto tipico della tradizione partenopea. Deliziosa e profumata nasconde sotto una crosta di pane croccante un ripieno morbido e saporito. E’ una torta rustica tipica della cucina napoletana e si può realizzare sia con una semplice pasta lievitata per pane o pizza oppure della pasta brisée.


Il ripieno di scarole è arricchito dall’aggiunta di olive, capperi e pinoli e, la tradizione vuole, che questo piatto venisse preparato in occasione delle vigilie di Natale e Capodanno. Ormai viene cucinato in qualsiasi momento dell’anno e grazie alla sua consistenza croccante, ma al contempo morbida e saporita è sempre presente sulle tavole del sud. Vediamo insieme come preparare la Pizza di scarole passo passo!

Procedimento pizza di scarole napoletana

  1. Per prima cosa, preparate la pasta di pane unendo in una ciotola le due farine setacciate e il lievito secco (se volete usare il lievito fresco potete sostituire la dose corrispondente di 5 grammi).
    20200730_194409
  2. In un misuratore per liquidi dosate l’acqua tiepida e l’olio e mescolate rapidamente con un cucchiaio sciogliendo per bene all’interno il sale previsto.20200730_194651
  3. Una volta uniti i liquidi potete versarli a filo nelle farine avendo cura di mescolare con una forchetta o un cucchiaio di legno affinchè tutti gli ingredienti risultino ben amalgamati tra loro.20200730_194733
  4. Iniziate a versare l’acqua e mescolate con movimenti rotatori partendo da centro.
    20200730_194805
  5. Aggiungete la restante parte di acqua e, sempre girando con cura, fate in modo da raccogliere tutta la farina dai bordi della ciotola.20200730_194847
  6. Quando l’impasto risulterà più asciutto iniziate a lavorarlo con le mani o aiutatevi con una spatola in silicone.20200730_194958
  7. Concludete la lavorazione dell’impasto di pane versando la massa sulla spianatoia. Con movimenti di polso decisi, ottenete un panetto liscio e privo di grumi.20200730_195519
  8. Adagiatelo in una ciotola e spolverizzate il fondo con pochissima farina per evitare che si attacchi durante la lievitazione. Lasciate riposare in un luogo caldo fino al raddoppio del volume (ci vorranno circa 2 ore).
    20200730_195552
  9. Mentre l’impasto di pane sarà al caldo per la lievitazione iniziate a preparare il ripieno della Pizza di scarole. In questa versione abbiamo scelto di insaporire questo piatto con i cucunci, tipico prodotto della gastronomia siciliana ed in particolare della cucina eoliana. Dal sapore deciso e molto simile al cappero daranno un tocco originale e di gusto a questa ricca ricetta.
    20200730_210331
  10. Mettete i cucunci in colino e lasciateli sotto acqua corrente per dissalarli al meglio. Una volta puliti e asciutti, privateli del picciolo e tagliateli in piccoli pezzi.20200730_210524
  11. Nel frattempo avrete pulito la scarola e sbollentata in acqua e sale. Mettetela a colare in uno scolapasta e quando sarà ben asciutta tagliatela grossolanamente con un coltello o con l’aiuto di un paio di forbici da cucina.
    20200730_210829
  12. Lavate le olive nere, snocciolatele e tagliatele grossolanamente.
    20200730_211313
  13. In una padella antiaderente senza aggiunta di olio, adagiate i pinoli e lasciateli dorare per qualche minuto. Ritirate e tenete da parte per la farcitura.20200730_211517
  14. In una padella ampia versate 3 cucchiai di olio Evo e lasciate dorare l’aglio. Una volta che sarà ben dorato e profumato ed avrà insaporito l’olio di fondo ritiratelo da fuoco e iniziate a cuocere la farcia.
    20200730_211830
  15. Unite in padella i cucunci, le olive nere e le acciughe.
    20200730_212142
  16. Lasciate appassire per qualche minuto a fiamma bassa e aggiungete la scarola tagliuzzata.
    20200730_212540
  17. Fate cuocere per 10 minuti a fiamma vivace e aggiungete solo alla fine i pinoli tostati.
    20200730_212615
  18. Mescolate accuratamente così da amalgamare per bene tutti gli ingredienti. Regolate di sale e tenete da parte fin quando non si sarà raffreddato.20200730_212803
  19. Trascorso il tempo di lievitazione noterete che l’impasto avrà abbondantemente raddoppiato di volume.PSFix_20200730_204426
  20. Versate l’impasto sulla spianatoia e iniziate a lavorarlo con l’aiuto di un mattarello.
    20200730_213430
  21. Foderate con carta da forno una teglia di 24 centimetri di diametro.
    20200730_213649
  22. Dividete l’impasto di pane in due parti. Una più grande che servirà per la crosta e una più piccola che servirà per la copertura.20200730_213728
  23. Ottenete il fondo della Pizza di scarole stendendo sulla spianatoia e con l’aiuto di un mattarello, una sfoglia di circa 1 centimetro.20200730_213843
  24. Adagiatela nella teglia avendo cura di bucherellare con i rebbi di una forchetta, sia il fondo che i bordi per favorire una cottura uniforme.20200730_214056
  25. Farcite la pizza con le verdure ormai fredde e livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio.
    20200730_214136
  26. Prendete il panetto di pasta che avete separato in precedenza e ottenete delle listarelle di circa 3 centimetri e lunghe 25 centimetri.20200730_214418
  27. Qui potete divertirvi a realizzare la copertura che più vi piace. Potete stendere un disco rotondo sulla superficie avendo cura di praticare dei fori con uno stuzzicadenti per favorire l’uscita del calore in cottura oppure, se avete un po’ di pazienza, realizzare un intreccio come il nostro.
    20200730_215549
  28. Una volta conclusa la copertura della Pizza di scarole, infornate in forno statico per 40 minuti a 180° controllando di tanto in tanto la cottura della base.20200731_005007
  29. La Pizza di scarole può essere servita calda oppure si presta benissimo anche fredda in compagnia di un buon secondo di carne.20200731_005435


Leggi anche: Pizza di manzo alla napoletana

Pizza di scarole napoletana immagini

Commenti: Vedi tutto