Carote al forno


Carote al forno

Sommario

Ideali da preparare in tutte le stagioni le Carote al forno sono un contorno vegetariano, leggero e saporito che piacerà soprattutto ai più piccoli!

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
25 minuti
Quantità:
2

Ingredienti Ricetta

  • Carote 300 gr
  • Olio Extra Vergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 115 kcal

Le Carote al forno sono un contorno sano e saporito e facile e veloce da realizzare! Croccanti e aromatizzate con prezzemolo, timo o erbe aromatiche a vostro piacimento sono perfette per accompagnare piatti di ogni tipo e gustosi secondi di carne o pesce! Vediamo come prepararle in questa ricetta passo passo!



Procedimento delle Carote al forno

  1. Lavate accuratamente le carote sotto acqua corrente e con una spugnetta o la lama di un coltello pulite per bene la superficie da eventuali impurità. Tagliate il ciuffo e le radici e pelatele con l’aiuto di un pelapatate.
    20201001_201219
  2. Una volta che le carote saranno ben pulite tagliatele a metà per tutta la lunghezza e tagliate ancora a listarelle non troppo sottili.20201001_201844
  3. Quando avrete completato il taglio di tutte le carote sciacquate ancora sotto acqua corrente per qualche minuto e asciugate accuratamente con carta assorbente.20201001_202157
  4. Nel frattempo preparate un pinzimonio semplice unendo olio Evo, prezzemolo tritato e sale e lasciate in infusione per 15 minuti coperto da un panno.20201001_203427
  5. Trascorso il tempo di riposo intingete le fettine di carote nel pinzimonio e fate aderire bene l’olio su tutta la superficie.20201001_203508
  6. Sistemate la carote su di una leccarda foderata con carta da forno, adagiatele l’una accanto all’altra e aggiungete altro prezzemolo tritato.20201001_203713
  7. Infornate in forno statico per 25 minuti a 180° e rigirate di tanto in tanto durante la cottura. Sfornate e servite accompagnate da erbe aromatizzate e gustatele calde e croccanti!PSFix_20201004_110010


Leggi anche: Carote sott’aceto

Proprietà nutrizionali delle carote

Le carote sono un ortaggio dal colore arancione vivace, protagonista dell’estate insieme a tante altre verdure che vedono nella bella stagione il loro raccolto migliore. Molto amate dai bambini, grazie alla loro versatilità sono perfette da mangiare sia crude che cotte, centrifugate abbinate ad altre verdure o semplicemente in succo per uno spuntino fresco e sano. Le carote custodiscono molteplici proprietà nutritive fondamentali per la salute del nostro organismo, sono ricche di minerali e sono in grado di fornire molti effetti benefici al nostro corpo. Ricche di vitamine sono famose per la totale assenza di colesterolo.

Contengono un’importante quantità di acqua e tutta una serie di elementi utili al corretto funzionamento dell’organismo: potassio, fosforo, calcio, magnesio, selenio, ferro, zinco e rame oltre ad una folta schiera di vitamine fondamentali come la vitamina A, B, C ed E. Notevole fonte di fibre è utile a migliorare il funzionamento dei processi gastrointestinali oltre che per essere la principale fonte di beta-carotene, precursore della vitamina A. Il beta-carotene, infatti, esercita una forte azione antiossidante e antitumorale, ottimo per la pelle, capace di rinforzare le funzioni cardiocircolatorie e note per favorire le funzioni visive migliorando la visione notturna o frequenti casi di cataratta.


Potrebbe interessarti: Crema di carote

Grazie all’alto contenuto di acqua si rivelano essere un ottimo diuretico capaci di depurare l’organismo da tossine e, dunque, molto utili in caso di cistiti o problemi urinari. Valide alleate dei processi gastrici, il consumo costante di carote, si rivela utile in caso di problemi di stomaco, colite o disturbi epatici. Inoltre forniscono un ottimo aiuto nell’abbassamento dei livelli di colesterolo LDL nel sangue. Complici della bellezza, come lo sono tutti gli alimenti di colore giallo o arancione, sono utili a favorire la bellezza della pelle e a stimolare l’abbronzatura. Il beta-carotene, infatti, è un valido stimolante per la produzione di melanina.

Carota

Lo sapevate che…

Pare che in origine la carota fosse di colore viola! Lo sapevate? La storia che ci viene raccontata da testimonianze provenienti dall’antico Egitto ci conferma il colore insolito che questo ortaggio aveva in origine. L’Europa del XIV secolo importava carote di questo colore, talvolta bianche o gialle, ma anche nere, rosse e verdi. Furono gli olandesi, che nel 1700, decisero di cambiare colore in onore della dinastia regnante dell’epoca, per l’appunto gli Orange che avevano guidato la nazione nella guerra di indipendenza contro la potente Spagna.

Nacque da quel momento una trasformazione naturale della pigmentazione proprio nei campi olandesi, in assenza di modificazioni genetiche in laboratorio, ma partendo da un seme che proveniva dal nord Africa. La carota viola è ancora presente in natura e come quella arancione è ricca di vitamine e di proprietà nutrizionali fondamentali per il buon funzionamento del nostro organismo.

Carota

Carote al forno foto e immagini

Commenti: Vedi tutto