Prugne all’anice


Prugne all’anice

Sommario

Prugne all’anice corroboranti e digestive, ottime per la preparazione di dolci al cucchiaio, per biscotti farciti e crostate dal sapore unico: ricetta, ingredienti, dosi, calorie e foto della preparazione.

Tempo di preparazione:
20 minuti
Quantità:
6

Ingredienti Ricetta

  • Prugne 1 kg
  • Zucchero 300 g
  • Anice q.b

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 250

prugne all'anice


Preparazione delle prugne all’anice

Susine-foto

Per preparare questa deliziosa ricetta potete utilizzare qualsiasi varietà di prugne mature al punto giusto e prive di ammaccature o segni di infestazione da parassiti.

susine-prugne


Leggi anche: Prugne alla grappa

Lavate accuratamente le prugne o susine immergendole per pochi minuti in acqua fredda e  4 – 5 cucchiaini di  bicarbonato (per eliminare eventuali residui di antiparassitari e la pruina che le ricopre).

Trasferite le prugne su un canovaccio pulito ed asciugatele ben bene.

Tagliatele a metà, asportare il nocciolo.

barattoli-sterilizzazione-casalinga

Mettete le prugne in un vasetto sterilizzato precedentemente; aggiungete lo zucchero e mescolate ben bene. A questo punto copritele con l’anice (il livello di quest’ultimo deve essere almeno di 2 cm più alto).

Tappate il barattolo, scuotetelo un pochino e poi riponetelo in un luogo fresco e buio.
Ricordatevi di scuotere il barattolo contenenti le prugne ogni 7 giorni e se il livello dell’anice è diminuito aggiungetene un poco ( le prugne devono essere sempre ricoperte di anice).

Trascorso 1 mese o 45 giorni le prugne saranno pronte per essere consumate.

Lo sciroppo di prugne o liquore di prugne che si formerà è ottimo anche per la bagna di dolci e dessert alla frutta e anche per preparare deliziosi cocktail.

Galleria foto ricette prugne

LauraB

Commenti: Vedi tutto