Crema di melanzane


Crema di melanzane

Sommario

Crema di melanzane: ricetta, ingredienti, dosi, calorie e foto della preparazione

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
8

Ingredienti Ricetta

  • Melanzane 2
  • Aceto di vino 150 ml
  • Peperoncino piccante 1 pizzico
  • Acqua 250 ml
  • Olio extravergine di oliva q.b
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale grosso q.b
  • Origano q.b

Crema di melanzane



Preparazione della crema di melanzane

Una ricetta facile e veloce per preparare un’ottima salsa o crema di melanzane e utilizzarla nei mesi invernali spalmata su crostini di pane, per condire la pasta o per accompagnare piatti a base di carne.

melanzane-varietà-violetta

Per prima cosa procuratevi delle melanzane polpose e prive di semi possibilmente provenienti da agricoltura biologica.

melanzane-lavaggio


Leggi anche: Sugo con melanzane

Lavate accuratamente una ad una le melanzane sotto il getto della fontana e se volete essere sicuri di aver eliminato tutti i residui di impurità presenti sulla buccia tuffatele per alcuni minuti in acqua fredda con l’aggiunta di un po’ di bicarbonato di sodio.

Fatele scolare e poi asciugatele con un canovaccio pulito.

melanzana-asciugatura

Cottura delle melanzane

Prendete una pentola, versatevi l’acqua, aggiungete l’aceto di vino bianco e il sale grosso.

Mettete la pentola su fuoco e portate il liquido ad ebollizione.

Mentre aspettate che il liquido inizia a bollire, procedete con la pulizia delle melanzane.

Prendete un tagliere e con un coltello eliminate le due estremità dalle due melanzane.

Melanzane-lessatura

Tuffate le melanzane nel liquido bollente, insieme allo spicchio di aglio, senza la buccia e fatele lessare fino a quando non risulteranno morbide.

Il tempo di cottura varia dai 10 ai 15 minuti. Per saggiare la cottura delle melanzane provate a punzecchiarle con i rebbi della forchetta: se questi entrano senza alcuna resistenza, le melanzane sono cotte e quindi potete spegnere il fuoco.

melanzane-lessatura-cottura


Potrebbe interessarti: Melanzane al forno con aglio e basilico

Scolate le melanzane dal loro liquido di cottura. Eliminate l’aglio.

Melanzane-lesse

Adagiatele in un colapasta lasciatele raffreddare e sgocciolare per una mezz’oretta.

Quando le melanzane saranno fredde, aiutandovi con le mani, strizzatele ben bene.

Melanzane-lesse e spellate

Spellate le melanzane e quando avete finito prendete un frullatore e mettete nel bicchiere le melanzane e lo spicchio di aglio e il peperoncino essiccato.

melanzane-crema-preparazione

Aggiungete un filo di olio, un pizzico di origano.

Frullate le melanzane lessi fino ad ottenere una crema vellutata e liscia.

Crema di melanzane-frullata

Trasferite la crema di melanzane in una ciotolina da portata.

crema-salsa di melanzane

Irroratela con un filo di olio extravergine, un pizzico di peperoncino essiccato e servitela in tavola.

crema di melanzane-crostini

Consigli

Questa crema, è perfetta da servire accompagnata con delle bruschette o crostini di pane o come condimento della pasta.

Potete utilizzare il peperoncino a pezzi o quello in polvere secondo le vostre preferenze.

Se avanza potete conservarla in frigo per 2/3 giorni coprendo il contenitore con un foglio di carta pellicola.

Conservazione della crema di melanzane

Se volete invece preparare la crema di melanzane e consumarla durante i mesi invernali èrpcedte nel seguente modo.

barattoli-sterilizzazione-casalinga

Sterilizzate dei piccoli barattoli e i tappi facendoli bollire per 10-15 minuti completamente coperti dall’acqua. fateli raffreddare ed asciugare poi capovolti su un canovaccio pulito.

Crema di melanzane-conservazione

Versate la crema di melanzane nei barattoli.

Ricoprite la superficie e con l’olio extravergine di oliva.

Ripulite il bordo del barattolo con carta assorbente da cucina.

Tappate il barattolo e, per controllare il sottovuoto pigiate con un dito al centro del coperchio: se questo non si muoverà avrete creato il sottovuoto.

Quando arriva il momento dell’apertura pressate con il dito sulla capsula twist off per sentire il clack.

Crema di melanzane-conservazione

Questa deliziosa crema di melanzane si conserva in barattolo mesi (massimo 8), in un luogo fresco e buio in quanto l’aceto della cottura sterilizza le melanzane mentre l’olio, aggiunto in superficie, fa da barriera ad eventuali batteri presenti nell’aria.

melanzana-pianta

Curiosità

Il nome scientifico della melanzana è Solanum melongena. Si tratta di una pianta erbacea originaria dell’Asia, introdotta in Italia dagli Arabi nel 400 d.C.

Esistono varietà diverse per forma e dimensioni dei frutti e delle foglie: ovali, tonde o bislunghe, Vengono raccolte da giungo ad ottobre, anche se in realtà poi sono presenti sulla nostra tavola tutto l’arco dell’anno.

Il caratteristico colore viola intenso, quasi nero, che hanno le melanzane è dovuto alla naturale difesa che la pianta attua nei confronti dei raggi ultravioletti del sole.

Le melanzane hanno anche proprietà benefiche per la nostra salute: favoriscono la produzione di bile, contrastano i radicali liberi, depurano l’organismo ed equilibrano il livello di colesterolo ematico. Inoltre contengono fibre e per il basso livello di grassi il loro consumo è consigliato nelle diete dimagranti.

Galleria foto ricette melanzane

LauraB

Commenti: Vedi tutto