Frutta portafortuna


La frutta natalizia portafortuna 

Frutta portafortuna sulla tavola delle feste natalizie e del pranzo di Capodanno, ecco una lista delle bacche fortunate e di frutta secca con guscio.

Frutta portafortuna

frutta-portafortunaScaramanzia in tavola con la frutta portafortuna:


-la melagrana con i chicchi cloro rosso rubino per augurare prosperità, prolificazione ed abbondanza;

ribes rosso dal colore pieno con acini brillanti e leggermente aciduli per mitigare a fine pasto i sapori pieni, servito o su dolci o creme al cucchiaio:

alchechengi, frutti simili a ciliegie dal sapore acidulo serviti in salsa di cioccolato;

uva rossa o rosata, consumata a Capodanno apporta ricchezza ed abbondanza e secondo antiche credenze popolari bisognerebbe mangiarne 12 chicchi uno per ogni mese dell’anno allo scoccare della mezzanotte o preparare per l’occasione una buonissima torta di uva;

frutta secca con guscio (nocciole, noci, mandorle, castagne, arachidi) simbolo di protezione familiare dalle avversità e preparare con esse un delizioso croccante.


Leggi anche: Panna cotta con macedonia

Al di là della scaramanzia la frutta della fortuna è ricca di principi salutari.

LauraB

Commenti: Vedi tutto