Come cucinare il risotto senza fatica


Cucinare i risotti può essere molto stancante, perchè richiede un’attenzione continua durante la cottura.

Ecco come cuocere in maniera perfetta il risotto senza mescolare in continuazione e senza stancarti: usa una pentola antiaderente.

funghi-porcini


Come cuocere il risotto senza stancarti

Se preparare il risotto ti stanca, ma non vuoi proprio rinunciare a questo delizioso primo piatto, ad esempio uno squisito risotto ai funghi porcini, e con la certezza che non perde sapore e bontà fai così.

porcini

Pulisci come sempre i funghi porcini con uno straccio umido.

Taglia i porcini a fettine di circa mezzo cm o pezzetti grossolani.

porcini-affettati

Prepara un soffritto con lo scalogno o una piccola cipolla e procedi con la preparazione come fai di solito ma ti suggerisco di utilizzare una pentola con fondo e pareti che non fanno attaccare il cibo.

funghi-cottura

Dopo che hai tostato il riso sfumalo con  un pochino di vino bianco e lascia evaporare a fiamma moderata.

risotto alla greca

Cottura del riso senza fatica: il segreto dello chef

Aggiungi il brodo, un mestolo alla volta, ricopri il riso e non mescolare mai.

Quando il riso avrà assorbito il brodo, aggiungi un’altra mestolata e procedi allo stesso modo fino a completa cottura.

A cottura quasi ultimata, calcolando il tempo indicato sulla confezione del riso, aggiungi l’ultima mestolata di brodo e mescola il tutto per qualche minuti.

Servi il risotto ai porcini bello fumante con una spolverata di parmigiano grattugiato e un trito di prezzemolo.

risotto ai porcini

Informazioni utili sui porcini

I porcini appartenenti al genere Boletus sono funghi simbionti. Crescono nel sottobosco a ridosso delle radici di alberi di faggio, quercia e pini in determinate e specifiche condizioni climatiche.

Come i chiodini ed altri tipi funghi non possono essere coltivati a meno non venga ricreato un habitat con alberi naturalmente micorizzati.

I funghi porcini si possono conservar per tutto l’anno in vari modi; surgelati, essiccati e al naturale.

I funghi porcini al naturale conservati in barattoli di vetro perfettamente sterilizzati si prestano più di tutti (a parte quelli freschi), dopo un breve risciacquo, nella preparazione di primi e secondi piatti ed anche come contorno a piatti di carne e di selvaggina.

Altre ricette con i porcini

Galleria foto ricette con porcini

LauraB
  • Redattore specializzato in Casa e Giardinaggio
  • Scrittore e Blogger
Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta