Zucca bianca: proprietà nutrizionali e come cucinarla

La zucca bianca lunga è un alimento tipicamente estivo, con l’arrivo della bella stagione l’orto ci offre tante primizie buone e salutari perfette per variare l’alimentazione durante i mesi più caldi. In particolare la zucca bianca, carnosa e rinfrescante è l’ideale per una pausa di gusto sana e ricca di proprietà nutrizionali importanti per il corretto funzionamento del nostro organismo. Buona se gustata farcita, con sugo di pomodoro o semplicemente alla griglia, la zucca bianca è un alimento sano e genuino da consumare sia a pranzo che a cena.

Zucca-lunga-bianca

La zucca bianca lunga, nota anche con il nome di “cucuzza longa o zucca serpente di Sicilia” è un ortaggio tipicamente estivo, fresco e leggero da cucinare in molti modi diversi. La sua forma allungata, molto simile ad un bastone, può assumere un forma sinuosa o dritta in base al metodo di coltivazione.

Dalla polpa tenera, carnosa e spugnosa è ricca di acqua come anche le zucchine, appartenenti alla stessa famiglia, dal colore tipicamente verde chiaro risulta essere al tatto coperta da una leggera peluria che non provoca irritazioni durante il raccolto.

A differenza della zucchina, su una delle estremità non presenta le piccole spine tipiche del picciolo e può arrivare fino ai 50 cm di lunghezza se coltivata a terra. Il suo apporto calorico è molto basso, contiene infatti circa il 90% di acqua ed è l’ideale per chi segue una dieta ipocalorica o un regime temporaneamente restrittivo.


Leggi anche: Cani alimentazione

La sua forma stretta e lunga è la caratteristica tipica di questo ortaggio tipicamente estivo; in base al metodo di coltivazione può arrivare anche a raggiungere i 2 metri di lunghezza. La coltivazione può avvenire a pergola, ovvero appese, in quel caso la forma sarà chiaramente più allungata, rispetto alla coltivazione a terra che le conferisce, invece, una forma ricurva quasi a ricordare un serpente.

Zucca-lunga-bianca

Zucca bianca lunga: proprietà e benefici

La zucca bianca lunga è un alimento povero di calorie, tuttavia al suo interno si concentrano un gran numero di nutrienti ben noti per la loro azione diuretica e calmante. Appartenente anch’essa, come per la zucca e la zucchina, alla vasta famiglia delle Cucurbitacee sono in genere alimenti ricchi di acqua ed il periodo di maturazione, si aggira solitamente nei mesi estivi.

La raccolta avviene naturalmente e coincide per lo più con il mese di giugno, in ogni caso con l’inizio dell’estate. Data la grande produzione e raccolta durante i mesi più caldi, è consigliabile congelarla per poterla gustare d’inverno in tutta la sua bontà.

E’ necessario lavarla con cura, eliminare la buccia un po’ più coriacea rispetto alla zucchina, tagliarla in pezzi e riporla in comodi sacchetti per congelazione e conservarla per un massimo di sei mesi.

Naturalmente povera di sale, la zucca bianca lunga è un ortaggio rinvigorente e rinfrescante e grazie alla notevole quantità di acqua, si rivela un alimento leggero e molto digeribile. Tra i principali nutrienti si annoverano un’alta percentuale di potassio, oltre ad una discreta quantità di acido folico e vitamine del gruppo E e C.


Potrebbe interessarti: 10 idee per realizzare un orto con materiali da riciclo

Altamente diuretica è un valido supporto nel contrastare e prevenire problemi legati alle vie urinarie oltre ad alleviare stati frequenti di infiammazione intestinale, pertanto il suo consumo è estremamente utile in caso di stipsi ostinata.

Zucca-lunga-bianca

Zucca bianca lunga: suggerimenti in cucina

Buona parte delle ricette a base di zucca lunga bianca provengono dalle soleggiate terre di Sicilia. E’ infatti in questa meravigliosa isola che si coltivano diverse varietà di zucca bianca lunga, sia a pergola che a terra ed in base alla loro forma è possibile preparare diversi piatti, dal sapore unico e gustoso.

La preparazione tipica siciliana la vede cotta e gustata come una minestra genuina. Basta lavare con cura la zucca e dividerla in parti, eliminare la buccia e tagliarla in piccoli pezzi. Lavare la zucca lunga tagliata in pezzi e lasciar asciugare su di un canovaccio pulito.


Hai problemi con le piante? Iscriviti al gruppo

Lavare dei pomodorini e pelare anche delle patate dividendole. In una padella ampia lasciar rosolare mezza cipolla bianca e due cucchiai di olio Evo, aggiungendo del peperoncino se gradite e i pomodorini tagliati in quattro parti. Una volta che i pomodorini si saranno ben appassiti unire la zucca bianca lunga in pezzi e le patate tagliate a dadini.

Aggiungete un po’ d’acqua e qualche mestolo di brodo vegetale e lasciate cuocere a fiamma dolce per circa 25 minuti. Aggiungete del prezzemolo fresco, provate la cottura e regolate di sale. Servite la minestra accompagnata da crostini di pane aromatizzati all’aglio e un buon bicchiere di vino rosso.

Zucca-lunga-bianca

Zucca bianca: foto e immagini

Raffaella Gambardella
  • Laureata in Lingue Straniere per la Comunicazione Internazionale
  • Docente di Lingua Spagnola
  • Autore specializzato in Ricette, Cucina, Fotografia
Suggerisci una modifica